Abbandona la figlia in Vietnam: la cerca dopo 45 anni

È la storia di un abbandono e di un tentativo di riscatto, quella che ci arriva dall'America. È la storia di Jim Reischl, veterano della Guerra del Vietnam, che dopo 45 anni è tornato a cercare la fidanzata dell’epoca e la figlia che ha avuto.

Una figlia abbandonata insieme alla ragazza che l’aspettava, con una fuga da vero vigliacco.

Nel frattempo l’uomo si è sposato e divorziato due volte. E preso dalla nostalgia e dal rimorso, è andato a cercare Hanh, che all'epoca faceva la barista, e la bambina nata dopo che era scappato.

Per la donna, essere abbandonata in quelle condizioni fu un trauma. Alla nascita della piccola la diede in adozione in un orfanotrofio.

Dopo di è sposata e ha avuto due figli.

Ora i due si sono reincontrati e insieme cercano la donna di 45 anni che potrebbe essere la loro figlia. Furono oltre 100 mila i figli nati dai militari americani, spesso frutto di violenze.

Almeno questa bimba era nata da un atto d’amore: ma chissà se i genitori riusciranno a trovarla e a darle parte di quell'amore di cui sono in debito?

Lascia un commento