Bambini e sport: la disciplina (migliore) per ogni età

bambini e sport

Non negatelo: da quando avete preso in mano la prima ecografia del vostro bimbo avete cominciato a chiedervi: cosa farà da grande?

Le mamme più tradizionaliste sognano per le bimbe scarpette da punta, mentre gli scarpini sono il desiderio segreto dei papà tifosi di calcio. Stereotipi a parte, vi siete mai chieste quale sia lo sport migliore per i vostri figli? Ecco le discipline che potete scegliere in base alla loro età.

Che sport scegliere per i bambini? Le discipline divise per età

Chiariamolo subito: gli sport sono tutti meravigliosi e non vogliamo consigliarne alcuni a discapito di altri. Esempio? Ok, il tennis e la scherma sono “asimmetrici”, ma se le mamme di Roger Federer o di Valentina Vezzali si fossero spaventate per questo, non avremmo mai applaudito questi grandi campioni!

Primo consiglio (ecumenico): il nuoto è uno sport completo.

Scopriamo l'acqua calda (non come quella delle piscine)? Forse sì, ma è vero. Talmente vero che esistono corsi di acquaticità a partire dai primi mesi di vita.

Teniamo il nuoto come sport jolly, ma vediamo gli altri: quelli di squadra, come calcio, pallavolo, basket e rugby, si possono iniziare dai 7-8 anni in su, quando i bambini sono in grado di comprendere le regole del gioco. Prima? Esistono realtà di "minisport", dove si impara giocando.

Un altro sport completo è la ginnastica, che si può iniziare dai 5 anni e che potrà affiancare altre discipline “asimmetriche”. E veniamo al dunque: tennis e scherma. L'attività agonistica è consigliata dai 10 anni, ma è possibile partire a 7.

Per affrontare l'atletica già da piccoli, questo sport necessita di capacità metaboliche che un bambino non può sviluppare prima dell'adolescenza. A livello agonistico, si può iniziare dai 16 anni, ma già a 6 per impostare gli esercizi principali.

Infine, chiudiamo con uno sport da coltivare dai 4 anni: lo sci. Se amate qualcuno, portatelo in montagna, soprattutto quando c'è la neve, e iscrivete vostro figlio a un corso di sci. Sarà più bravo di tutta la famiglia, perché grazie al suo baricentro basso non rinfrescherà il “lato B” a terra ogni due per tre. Come voi.

Voi mamme che sport avete scelto per il vostro bambino?

6 comments

Lascia un commento