"Biberon al piombo", un libro per le mamme che hanno a cuore la salute dei loro piccoli

Il test di gravidanza positivo e... tutto cambia. Dai ritmi alle priorità, ma anche dall'abbigliamento all'alimentazione: una nuova vita in cui il bambino viene posto al centro inizia.

Per molte future mamme, questo è il momento buono per eliminare brutti vizi e seguire nuove abitudini. Un po' con il passaparola, un po' in rete, si cercano informazioni su cosa sia meglio mangiare e cosa no, su quali tessuti siano più indicati e quali no. Solo chi c'è passata sa' quale nuovo mondo si apra, con tutti gli annessi e connessi: dubbi, perplessità e leggende metropolitane si affollano nella mente della futura mamma, peraltro già con un buon bagaglio di pensieri.

E così, per future mamme e non, la soluzione potrebbe essere un vademecum che orienti in questo mondo di informazioni, "Biberon al Piombo".
Il libro di Maria Cristina Saccuman ci guida alla scoperta di tutte quelle cose che all'apparenza sono innocue e che, invece, svolgono un'azione neurotossica che può rallentare lo sviluppo dei piccoli.

Il pregio del manuale non è solo dare una lista di prodotti o alimenti da bandire nella quotidianità, ma anche di fornire alternative semplici e alla portata di tutti per la loro sostituzione. Dal pesce spada e il suo elevato tasso di mercurio alla plastica che, se riscaldata, può rilasciare il Bisfenolo A; un mondo di suggerimenti ci viene dato con un linguaggio accessibile a tutti.

Una bella idea regalo che piacerà a chi la riceve e a chi la dona: oltre al piacere della lettura, avremo donato tanti buoni consigli utili per far crescere i bambini in maniera più salutare, semplicemente adottando alcune accortezze quotidiane.

Lascia un commento