Dormire con il bebè migliora l'allattamento

dormire-co-bebè

Secondo una ricerca pubblicato sull’Acta Paediatrica da un gruppo di ricercatori della Durham University (Regno Unito), le mamme che dormono con i loro bambini hanno una maggior probabilità i continuare l’allattamento dopo i sei mesi.

Secondo loro è sufficiente condividerlo per circa un’ora a settimana è per far sì che le probabilità di allattare oltre i sei mesi aumentino fino al 77%.

Effettivi benefici...o solo questione di pratica?

Non c’è una spiegazione scientifica di questa cosa, ma da mamma che ha allattato entrambi i pargoli per 16 mesi, si tratta semplicemente di una questione pratica.

Infatti dormire con il bambino che si sta allattando permette che al minimo risveglio si possa dare il seno e cercare (quando si può) di riprendere sonno.

Se bisogna alzarsi, prendere il bimbo in un’altra stanza, sedersi sul divano e tornare a letto dopo mezz'ora, sarà davvero dura continuare oltre i sei mesi, soprattutto se poi si torna anche al lavoro.

Lascia un commento