#dreambigprincess: sogna in grande principessa!

#dreambigprincess principesse Disney

La Disney ha ideato una campagna social: #dreambigprincess, (sogna in grande principessa), per aiutare le bambine in difficoltà e per raccogliere fondi è partito un contest fotografico a cui tutti possono partecipare fino all'11 ottobre 2017.

Le nuove principesse Disney sono bambine speciali

Le principesse della Disney non sono solo quelle che aspettano il principe azzurro che le salvi dalla strega cattiva, ma sono tutte le bambine e le ragazze pronte a cambiare la loro vita e quella della loro comunità. Sono piccole donne in gamba, capaci di affrontare le avversità, di trasformare i problemi in opportunità e di realizzare i loro sogni nella quotidianità.

Per questo la Disney ha chiamato 19 fotografe che in giro per il mondo hanno immortalato la vita di bambine speciali nella loro normalità. Ci sono atlete paralimpiche, la prima bambina afghana a fare ciclismo, la guardiana di elefanti, le campionesse di calcio e quelle di surf. Tutte ragazzine che mostrano coraggio, potenza e determinazione, che hanno una storia capace di ispirare altre coetanee e che inseguono i loro sogni dimostrando di essere molto di più che principesse.

#dreambigprincess: sogna in grande, principessa

A questo progetto fotografico si è aggiunta una campagna social per raccogliere fondi a favore dell'associazione Girl Up, che si occupa di bambine e ragazzine in difficoltà nel mondo aiutandole a trasformare i loro obiettivi in realtà. Queste giovani donne, che prendono in mano la loro vita e riescono a cambiarla, sono un bene prezioso anche per la comunità in cui vivono. Per questo la Disney donerà un dollaro per ogni foto condivisa sui social come Facebook, Twitter o Instagram in cui verrà riportato l'hashtag #dreambigprincess.

Tutti possiamo partecipare fino all'11 ottobre 2017, infatti, l'azienda promette di contribuire fino alla cifra record di un milione di dollari, che darà speranza a tante ragazzine che hanno la forza di cambiare ma non hanno supporti per farlo.

Basta una semplice fotografia per migliorare la vita di una bambina: cosa state aspettando mamme?

Lascia un commento