Frigorifero ecologico ed economico: ecco il Mitti Cool

Una delle invenzioni a cui in assoluto non si potrebbe rinunciare è senza dubbio il frigorifero. Lo sappiamo bene quando, per qualche motivo, manca la corrente per diverse ore. Ma come facevano i nostri avi a mantenere freschi i cibi, ci si domanda.

Bene, ovviamente anche loro avevano particolari stratagemmi, ma la tecnologia ha dato davvero una svolta alla conservazione degli alimenti. In realtà però ci sono tantissimi contro a sfavore dei frigoriferi. Purtroppo il loro utilizzo è legato a un impatto ambientale non esattamente green, sebbene nel corso degli anni siano stati fatti parecchi passi avanti. I frigoriferi di ultima generazione, infatti, sono molto meno nocivi per l'uomo e per l'ambiente rispetto a quelli di soli pochi anni fa.

Ma se volessimo sperimentare un metodo di conservazione total green, ecologico e anche economico, che di questi tempi non guasta, basterà provare il frigo ecologico. Si tratta della brillante invenzione messa a punto dall'indiano Mansukhbhai Prajapati. L'indiano ha realizzato il Mitti Cool un frigorifero che funziona senza l'utilizzo di corrente elettrica, mediante un particolare sistema di refrigerazione che consente di mantenere freschi i cibi per almeno una settimana, latticini inclusi. Niente di trascendentale. Questo sistema sfrutta semplicemente le proprietà di una particolare argilla del Gujarat. Si raffredda poi l'argilla con dell'acqua lasciando che questa evapori lasciando freschi argilla e alimenti.

In questo semplice modo il frigorifero ecologico ha una temperatura di 8° inferiore a quella esterna, temperatura sufficiente per conservare i cibi per il tempo indicato in precedenza. Si tratta di un "elettrodomestico" completamente ecologico e che non presenta nessun rischio né per l'uomo né per l'ambiente. Ma non solo, il costo è davvero irrisorio, meno di 50 euro. I più creativi potranno addirittura realizzare un frigo ecologico in casa con l'aiuto di due vasi di terracotta di diversa misura, da inserire l'uno nell'altro. Tra i due bisognerà poi mettere della sabbia che deve essere ben pressata, successivamente ben bagnata e il gioco è fatto. Nel vaso interno potremo mettere a raffreddare bibite, frutta e verdura.

Lascia un commento