"Il genitore perfetto... sei tu": parola di pediatra

genitore-perfetto

Cari mamme e papà che avete il timore di non essere perfetti, rilassatevi pure! Per essere dei bravi genitori non esistono regole, ricette o decaloghi, ma sarà l’istinto a suggerire a una madre o a un padre cosa è meglio per i propri figli.

Tutti coloro, dunque, che si sforzano di agire nel modo giusto, possono dormire sonni tranquilli, avendo la certezza di essere quanto di meglio ci possa essere per i propri figli. A sostenerlo è un pediatra, di cui non è stata rivelata l’identità, che nel proprio studio ha appeso ben in vista un messaggio, intitolato “il meglio è”, diretto a tutti i genitori suoi “clienti” e di cui vi proponiamo uno stralcio:

“Il meglio non è il seno.

Non è neanche il biberon.

Il meglio non è prenderlo in braccio.

Non è neanche non prenderlo in braccio.

Il meglio non è posarlo in questo modo.

Non è nemmeno posarlo in un altro modo…

Il meglio sei tu.

Il meglio è quello che ti fa sentire meglio.

Il meglio è quello che il tuo istinto ti dice che è meglio.

Il meglio è quello che aiuta anche te a stare bene.

Il meglio è quello che ti permette di essere felice con la tua famiglia.

Perché se tu stai bene, loro ricevono il meglio. Perché il meglio sei tu…”

Secondo questo medico “illuminato”, in altri termini, non bisogna farsi influenzare dalle rigide regole dettate dai vari guru della pediatria, ma piuttosto bisogna imparare ad ascoltare con attenzione cosa suggeriscono l’istinto e il cuore. È proprio in questa sede, infatti, che è depositata la chiave della buona genitorialità. 

22 comments

Lascia un commento