Genitori alternativi: secondo quali trend cresciamo i figli oggi?

genitori-alternativi

L'affermarsi di Internet e della maggiore facilità di diffusione delle informazioni ha comportato conseguenze che, fino a qualche anno fa, non erano nemmeno immaginabili. Educare un figlio abbracciando diverse filosofie di pensiero ha portato alla spaccature tra genitori alternativi e genitori tradizionali. 

E, non di meno, la panoramica delle visioni opposte e differenti è sempre maggiore: in ambito di educazione dei figli, un tempo esistevano delle rigide regole che tutti i genitori condividevano, mentre oggi non c'è più uniformità di pensiero e agli assiomi si sono sostituite teorie diverse fra loro in cui nessuna è migliore di un'altra.

Genitori alternativi quando spopola l'homeschooling

Se fino a qualche anno nessuno avrebbe messo in dubbio la bontà di iscrivere i propri figli a scuola e di impartire loro una formazione ed educazione tradizionale, oggi sono sempre di più i genitori che decidono di abbracciare l'homeschooling, ovvero l'educazione a casa.

Griffes si o griffes no?

Oppure, pensiamo ai nostri genitori che sono cresciuti a forza di pane e Carosello prima della nanna: personaggi simpatici e canzoncine orecchiabili rendevano più piacevole l'ora di andare a letto; oggi, oltre ad avere una visione più critica del consumismo, ci sono genitori che decidono addirittura di crescere i loro figli a completo digiuno dai marchi commerciali, per permettere loro di sviluppare un senso critico nei confronti del prodotto in se' e non solo del brand.

Addio pannolino

In termini ancora più estremi ci sono genitori che decidono di crescere i loro figli senza l'uso del pannolino: studiando il viso e le espressioni del proprio figlio, anche se piccolissimo, si percepisce che è sul punto di “liberarsi” e, quindi, un genitore può tempestivamente metterlo sul gabinetto…

Insomma, di esempi di genitori alternativi ce ne sono molti e le opinioni nei loro confronti sono le più diverse: si va dall'ammirazione allo scetticismo, con tanto di accusa di snobbismo e di essere radical chic.

E voi che ne pensate dei genitori alternativi? Fanatici o modelli da seguire, in grado di togliersi dalla massa del “se così fanno tutti”?

3 comments

Lascia un commento