Guida al risparmio sulla spesa con il menu settimanale

menu-settimanale

Essere mamme organizzate può aiutare nella gestione della casa: non solo per quanto riguarda l’avere meno lavoro, ma anche per quanto riguarda il risparmio. Uno dei punti senza dubbio più complicati, è quello dell’organizzazione del menù settimanale.

Infatti, soprattutto se lavorate fuori casa, spesso vi trovate alle sette di sera stanche morte, senza avere la più pallida idea di cosa fare per cena e ripiegate sulla classica pizza. Che ogni tanto è la benvenuta, ma sempre, rischia di pesare non solo sul portafoglio ma anche sulla linea.

Non vi resta quindi che stabilire un menu settimanale, fare la spesa dei prodotti legati ad esso e lasciare fuori magari solo alimenti che è meglio mangiare proprio freschi.

menu-settimanale-mangiare-sano

Menu settimanale per la famiglia

Partiamo da un presupposto (anche se non è per tutti uguale): spesso a pranzo i bambini mangiano all'asilo e gli adulti al lavoro. I pasti che si fanno insieme sono quindi:

  • 7 colazioni
  • 2 pranzi
  • 7 cene

Le colazioni sono le più semplici, e andremo a trattarle direttamente nella lista della spesa.

Per le cene potremmo proporre:

  • Lunedì: cereali (per stare leggeri dopo il WE) come orzo perlato con patate e carote. Frutta.
  • Martedì: Pollo al Limone e insalata. Frutta
  • Mercoledì: pasta. Frutta
  • Giovedì: involtino di vitello con bufala e prosciutto e finocchi al forno. Frutta
  • Venerdì: pesce al cartoccio e patate al vapore. Frutta
  • Sabato: pizza fatta in casa. Frutta
  • Domenica: Roastbeef e patate arrosto. Frutta

 Pranzo di sabato: minestrone.

Pranzo di domenica: tortellini al ragù’.

Accertatevi che i piatti proposti piacciano a tutti e magari aggiungete un contorno di carote fresche laddove ai bambini non piace la verdura che avete scelto.

 menu-settimanale-carote

Menu settimanale lista della spesa

Ora che il più (ovvero scegliere i piatti da mangiare) è fatto, provvedete a fare la lista della spesa. Calcolate quindi approssimativamente quanto consumate di ogni alimento e acquistate di conseguenza.

Nell'esempio che abbiamo presentato prima la lista della spesa potrebbe essere così fatta:

  • Colazione: 4 litri di latte, due confezioni da un litro di succhi di frutta, 1 confezione di biscotti, 1 confezione di fette biscottate un barattolo di marmellata, o miele o cioccolato da spalmare, caffè.
  • Cena e Pranzi: 250 grammi di orzo, 800 grammi di pollo, 650 grammi di vitello, 500 grammi di pasta, 1 chilo di farina, condimenti per la pizza, 1 Roastbeef da 600 grammi, 2 chili di patate, 500 grammi di finocchi, limoni, insalata e condimenti vari. 4 chili di frutta a piacere. Consigliamo il fresco, come la mozzarella, il pesce o il prosciutto o magari i tortellini, di acquistarli il giorno stesso.

menu-settimanale-spaghetti

Risparmiare sulla spesa settimanale

Uno dei motivi che rendono importante organizzare un menù settimanale è avere una lista quando si va al supermercato, è che in questo modo possiamo risparmiare. Pensateci un attimo.

Se ci andiamo affamate, uscite dall'ufficio, rischiamo di fare i classici acquisti d’impulso e comprare cose che non servono e ci fanno spendere molto di più. Se invece ci andiamo con una lista ragionata, magari dopo aver dato un occhio alle offerte, allora sicuramente saremo più facilitate.

menu-settimanale-lista

Menu settimanale qualche ricetta

Tutti i piatti che abbiamo citato come esempio sono molto gustosi, salutari, ma soprattutto richiedono pochi minuti di preparazione ( e un po’ di cottura, chiaro).

L’orzo ad esempio va sciacquato senza stare in ammollo e messo in una padella dove avete giù provveduto a cuocere in parte una patata e una carota e mezza cipolla tritate finemente. Aggiungete acqua calda e cuocete il cereale fino alla fine, aggiungendo poi un filo di olio a crudo.

Per il pollo al limone prendete un petto di pollo, tagliatelo a cubotti, salatelo infarinatelo e mettetelo in una padella con olio di oliva e  il succo di un limone, fino a quando non sarà ben dorato.

menu-settimanale-pollo-al-limone

Tante idee semplici, insomma, per organizzarsi e risparmiare: e voi cosa ne pensate?

Lascia un commento