Ictus a 3 anni: a causarlo era stata la varicella

ictus causato da varicella

Claire Marriott vive in Inghilterra con la sua famiglia. Una famiglia che ha conosciuto presto il dolore, un dolore che ha segnato per sempre la loro vita. Protagonista di questa storia è la piccola Lottie, che oggi ha 4 anni. Durante una vacanza come le altre, mamma Claire ha vissuto il momento più brutto della sua vita.

Sua figlia si è sentita male, non parlava più come al solito, era diventata inappetente. Dopo i primi sintomi, la situazione è precipitata. La bambina è peggiorata dopo poche ore ed è stata portata nell’ospedale più vicino.

La storia della piccola Lottie

La diagnosi è un pugno al cuore: ictus, a soli 3 anni. Lo conferma una tac con un’altra notizia spiazzante e dolorosa: nessuna possibilità di ripresa. Dopo il trasferimento in un altro ospedale, a Claire viene data una speranza di miglioramento, un miglioramento che aumenta di giorno in giorno.

Ictus a 3 anni: la causa dell’incidente

In un calvario tra specialisti e ospedali, a febbraio scorso, la famiglia scopre la causa dell’ictus: la varicella contratta 4 mesi prima dell’incidente. Ora è in fase di ripresa, ci vorrà del tempo ma mamma Claire è ottimista e felice di aver ancora la sua bambina con lei

31 comments

    • Maria Scelfo 1 giugno, 2017 at 06:13 Rispondi

      Il vaccino per la varicella É cosa buona e giusta. E se neanche davanti all’eventualitá di una complicazione tanto grave come un ictus riuscite a superare ignoranza e superficialitá, ben venga la legge che vi impone di tutelare la salute dei vostri figli e dell’intera comunità

      • Lisa 4 settembre, 2017 at 19:23

        Il vaccino non è privo di complicanze; lasciamo che i genitori possano scegliere liberamente per i propri figli con la giusta informazione, non certo con il terrorismo!
        Anche recarsi in auto presso l’ambulatorio vaccinale può esporre a pericolo di incidente in auto. Quindi che fare? L’unica cosa sensata è valutare la frequenza di un certo danno, ogni quanto si verifica. Nel caso citato dall’articolo possiamo dire che è una complicanza più che rara. Quindi che i genitori scelgano senza fare terrorismo.

    • Tina Cos 1 giugno, 2017 at 16:01 Rispondi

      Anche un raffreddore può avere complicazioni,anche stare troppo sotto il sole,anche fare il bagno nell’acqua fredda..quando cresceranno anche fumare,bere alcolici..uh anche fare tatuaggi può essere pericoloso e i pircing? Al giorno d’oggi anche andare ad un concerto può avere “complicanze”…
      Chiudiamoli sotto una campana di vetro con la mascherina eh,sia mai che passa qualche batterio. .
      Ignorante e superficiale sarai te Maria Scelfo

    • Katiuscia Baseggio 1 giugno, 2017 at 23:39 Rispondi

      Tina Cos intanto non mi pare il caso di offendere… comunque non si possono paragonare le cose… almeno spero non succeda mai niente a chi ancora non è vaccinato xk troppo piccolo come mio figlio o a chi non può vaccinarsi…

    • Nicoletta Atzeni 1 giugno, 2017 at 00:26 Rispondi

      Non esiste connessione scientifica tra autismo e vaccino. Di sicuro se ci fosse anche una minima percentuale non lo renderebbero pubblico di sicuro. Vaccinare non è ne giusto ne sbagliato è semplicemente un scelta personale, così come scegliere o meno di curarsi un influenza stagionale o una qualsiasi cosa possa essere contagiosa, e quindi nociva per gli altr.

    • Georgie Georgette 1 giugno, 2017 at 00:31 Rispondi

      brava scelta personale vuol dire per noi stessi giusto ? o è una scelta impersonale nei riguardi di bambini che di certo non possono dire si o no…. in tv elencano paesi dove i vaccini non sono obbligatori semplicemente perché i genitori vaccinano e non hanno abbassato la soglia…. se ora siamo costretti a fare 12 vaccini a random è solo colpa della massa di genitori che si sono fatti impappinare il cervello da storie assurde di danni dovuti da vaccino…

    • Maria Scelfo 1 giugno, 2017 at 06:08 Rispondi

      Scelta personale, cioé che riguarda la persona che la compie. Non é questo il caso. Vaccinare riguarda tuo figlio, i figli degli altri e tutti noi adulti. Si tratta di salute della comunitá e non solo del singolo individuo

    • Ilaria Liut 1 giugno, 2017 at 07:21 Rispondi

      Infatti non esiste connessione, era un medico che per far vincere la causa ai genitori di un bimbo autistico, ha falsato i risultati, ovviamente dietro lauta compensa. Si parla tanto dei guadagni dietro i vaccini (ignorando che le case farmaceutiche ci guadagnerebbero 10 volte tanto se ci ammalassimo tutti quanti), ma non parlano di questi “medici” che si vendono agli antivaccinisti.

    • Prisecaru Laura 1 giugno, 2017 at 15:43 Rispondi

      Hai un bimbo autistico ??? Io si … E grazie al vaccino !!! E lo sai perché ??? Perché la causa Nn si sa qst te lo mettono per scritto !!! Alla mia richiesta di metterlo per scritto che Nn c’entra il vaccino si sono rifiutati … È perché ??? Nn ti verrebbe il dubbio ???

    • Maria Scelfo 1 giugno, 2017 at 19:46 Rispondi

      Dovrebbero metterti per iscritto tutto quello che NON c’entra con l’autismo, allora. Che non ci sia correlazione tra vaccino e autismo é scientificamente provato, inutile continuare a diffondere queste dicerie. Perché SONO dicerie e basta, senza se e senza ma. Immagino sia in un certo modo consolatorio trovare un “colpevole” quando succede qualcosa di inaspettato. Ma bisogna affidarsi a persone competenti e a studi verificati. Non a Facebook o alle Iene

    • Maria Scelfo 1 giugno, 2017 at 19:48 Rispondi

      L’autismo si manifesta intorno all’anno di vita. Nello stesso periodo in cui si fa il vaccino MPR. Quindi la correlazione é assolutamente casuale. Basta una febbre alta, cosa che capita spesso dopo i vaccini. Altrimenti non si spiegherebbero i bambini autistici NON vaccinati.

  1. Alessandra Kass Forza 1 giugno, 2017 at 08:54 Rispondi

    Mi sembra si stia un attimino esagerando!! Anche una “banale” influenza, se mal curata può dare effetti collaterali gravi…basti guardare il caso del bimbo morto di otite!!
    Non possiamo vaccinarci anche per l’aria che respiriamo e nemmeno bombardare i neonati con un calendario vaccinale imbarazzante (fare un esavalente a 2mesi e mezzo e 15gg dopo un antimeningococco b, é davvero da fuori di testa!!)
    Io non sono contro i vaccini, i miei due figli sono vaccinati, entrambi dopo i 6mesi di vita, non per tutto, ma nei tempi giusti ne avremmo fatti la maggior parte di quelli che vogliono rendere obbligatori!! Alcuni però sono davvero irragionevoli!!!
    Da piccola feci il vaccino per morbillo ed epatite b…sono davvero curiosa di esaminare il mio livello anticorpale e appena avrò soldi lo farò di certo…specie ora che sono incinta in attesa del 3′ e dovrei stare in quarantena per 6 settimane dai neo vaccinati (e quando nascerà la piccola sarà la stessa cosa fino all’ anno)…figuriamoci con i bambini in casa!!
    E questi bambini per 6settimane (lo dice il bugiardino che sono contagiosi e di fare attenzione alle categorie deboli) dovrebbero stare in isolamento e non andare a scuola, esattamente come cercano di fare coi non vaccinati??
    Trovo questo decreto folle.. per le tempistiche, per le risorse economiche ed organizzative delle regioni, non ci sono soldi per aiutare e curare i malati gravi, i disabili (lavoro nel campo della disabilità cognitiva e sensoriale…e tagliano sempre a chi non devono!!),i bimbi malati di tumore …dove li prendono i fondi per questa vaccinazione massiva??!!
    Ma ci ragionate su queste cose??
    Le asl sono intasate per questa fobia e ansia che stanno creando…entro settembre non sarà possibile realizzare tutto questo…trovo tutto imbarazzante in stile Italia.
    Le campagne di prevenzione si fanno informando le persone, raccogliendo le loro paure e rassicurandole, con dati alla mano, non con arroganza e saccenza come sta facendo l’illustre Burioni o la super acculturata liceale classica, ministro della salute (anche questa una barzelletta!!).
    Le famiglie vanno sostenute, formate, tutelate, non Lasciate sole e derise o emarginate…
    Se la gente non si fida chiediamoci il perché!! Uno stato che radia medici, perché si dedicano a studi differenti dalla massa (ricordiamoci che il metodo scientifico progredisce per falsificazione e formulazione di nuove teorie, quindi anche solo un caso puòfare la differenza), ma non uno che per allenarsi e prendere mazzette, spacca le gambe alle valecchiette, al fine di guadagnare su protesi!! Ma stiamo scherzando!!
    I danneggiati purtroppo ci sono…saranno anche pochi, ma se fossero i vostri figli non sareste cosi poco aperte all’ angoscia di queste famiglie!! A noi é andata bene, ma queste cose possono capitare a chiunque, solo che finché non ci toccano chissenefrega…classico ragionamento dell’Italiano medio…una tristezza infinita!!
    Non esiste un unica verità…non ha ragione solo una fazione…ma esistono il dialogo e il mutuo aiuto…loro invece stanno facendo l’opposto…DIVIDERE, SEMINARE INTOLLERANZA…CHE SCHIFO…
    RICORDO che il nazismo é iniziato instillando diffidenza nei confronti di una razza, vista come minaccia, che poi é stata, prima emarginata e poi sterminata in modo coatto, allargandosi a categorie come omosessuali, disabili e altro…questo atteggiamento discriminatorio (bimbi che non possono andare a scuola, che non vengono invitati alle feste perché untori della specie sana, quando noi adulti possiamo esserlo forse anche di più, ma nessuno ci controlla!) é davvero spaventoso….
    Riflettiamo!

    • Linda 4 settembre, 2017 at 19:33 Rispondi

      Concordo pienamente. Anche io ho vaccinato mio figlio ma il calendario attuale, il terrorismo mediatico e la non libertà di scelta mi fanno ad oggi stare dalla parte dei “no vax”.

      E ritengo che se proprio si vuol mettere degli obblighi, bisognerebbe partire dalla categoria adulta. Facile lasciare tutti gli effetti collaterali ai bambini… Facile non fare prevenzione e permettere che in ospedale nei reparti maternità entrino cani e porci “in visita”. Si cominci da un’educazione sanitaria adeguata.

  2. Sarah Giansoldati 1 giugno, 2017 at 09:14 Rispondi

    Vaccini per la varicella obbligatoriiiiii!!!
    E anche per la diarrea, per la febbre, per il male di denti, per l unghia incarnita!
    Abbiamo la scienza a disposizione sfruttiamola! Kavolo !!!111!!!

Lascia un commento