Il neonato prematuro abbandonato è stato salvato da tante mamme

neonato prematuro abbandonato

L’istinto di mamma supera ogni avversità, anche se il bambino da aiutare non è il tuo. Lo vivono in prima persona alcune mamme che hanno salvato un neonato nato prematuro e abbandonato dalla sua mamma biologica.

Neonato prematuro abbandonato dalla mamma

Il piccolo è nato di venticinque settimane e ora a distanza di quattro mesi ha mostrato quanta forza ha di vivere e quanto il suo desiderio di non mollare l’abbia tenuto in vita. Abbandonato da sua madre che non l’ha riconosciuto, alla nascita pesava soltanto 775 grammi, ma ora è arrivato quasi a due chili e mezzo, una vittoria che segna piccoli progressi di mese in mese.

L’aiuto al neonato delle altre neomamme

Il bambino si trova al Sant’Orsola di Bologna, nel reparto di Neonatologia. Il merito della sua ripresa va alle tante mamme che attraverso il servizio “Allattami” possono dare il latte ai bambini che ne hanno bisogno. Quindici mamme hanno soccorso il piccolo con la banca del latte: prima piccole gocce con un sondino orogastrico e dopo che l’intestino era pronto per un nutrimento più importante con una maggiore quantità di latte.

Una bellissima testimonianza di solidarietà che dimostra quanto l’istinto di mamma  coinvolga una donna indistintamente e non soltanto chi ha messo al mondo il proprio figlio.

2 comments

Lascia un commento