Non sapevo di essere incinto: il papà che aspetta un figlio

uomo incinto autofecondazione

Un uomo di Biella, padre e marito, dice di essere incinto al quarto mese di gravidanza e che si è autofecondato in quanto ermafrodita.

Incinto a sua insaputa un uomo di Biella

Corrado è un marito e padre di tre figli, che da piccolo si è sottoposto a vari interventi agli organi genitali perché ermafrodita, che l'hanno portato ad essere uomo a tutti gli effetti. Soltanto che, dopo un ricovero ospedaliero per dolori addominali, ha scoperto di essere al quarto mese di dolce attesa e che la gravidanza procedeva nel migliore dei modi. L'uomo afferma di essersi auto-riprodotto in quanto ha mantenuto l'apparato femminile e un ovulo impazzito è stato fecondato da solo.

Lo scetticismo degli esperti...

Per gli esperti l'autoriproduzione è impossibile ma si stanno effettuando verifiche per comprendere che cosa sia avvenuto realmente a livello scientifico. Altri casi hanno dimostrato che un uomo che mantiene la struttura fisica riproduttiva femminile può portare avanti una gravidanza solo se l'ovulo viene fecondato all'esterno in modo artificiale. In questo caso i bambini possono nascere solo con taglio cesareo. In attesa di capire se la storia è vera, qualcuno ipotizza che l'uomo abbia qualche rotella fuori posto.

Lascia un commento