Oggetti hi-tech per fare la nanna

oggetti hi-tech per fare la nanna

La vita insieme ad un bambino può essere davvero complicata: attività all’apparenza semplici come nanna, pappa, gioco ed educazione possono mettere a dura prova la resistenza di una mamma.

Di notte, quando il piccolo non ne vuole sapere di dormire, la pazienza può non bastare più e la stanchezza prendere il sopravvento.

La tecnologia, però, in alcuni casi può veramente fare la differenza: le ultime innovazioni in campo hi-tech rendono più semplice affrontare ogni momento insieme ai bambini, offrendo soluzioni smart.

Ecco una raccolta degli oggetti hi-tech, bizzarri ma utili, per fare la nanna senza stress.

Fare la nanna senza drammi? Ecco i migliori oggetti hi-tech

Quante fatiche per far addormentare il bambino, vero? Ore e ore di ninna nanna, possono essere davvero estenuanti per un genitore.

Perché non lasciare, ad esempio, che sia un oggetto tecnologico a cullare il piccolo automaticamente direttamente nella carrozzina?

Curiosi? Il vostro nuovo alleato si chiama Lolaloo, ed è uno strumento che, agganciato al manico della carrozzina, culla il bambino mimando il movimento umano. Alimentato a batterie, questo oggetto hi-tech si può portare ovunque, e può essere regolato per raggiungere il grado intensità desiderato.

Per i piccoli che faticano ad addormentarsi nel loro lettino, invece, provate a rasserenare l’ambiente con un proiettore di immagini e suoni rilassanti: firmato myBaby, questo oggetto diffonde musiche distensive (come il rumore della pioggia o del battito cardiaco) e proietta sul soffitto disegni tranquillizzanti.

Allontanare i mostri? Ci pensano gli oggetti hi-tech

Se il piccolo ha paura del buio, infine, Boon ha la soluzione per voi. Si chiama Glo ed è un sistema di illuminazione interattivo e portatile. Sono 3 palline illuminate – non elettriche, quindi non pericolose o surriscaldate – che il piccolo può tenere sul comodino per avere un po’ di luce soffusa in cameretta o che può portare con sé, per andare in bagno o per calmarsi dopo un brutto sogno. Sì, perché le palline Glo si possono rimuovere dal loro supporto, senza pericoli o rischi. Passata la paura, Glo si spegne: dopo 30 minuti, il tempo giusto per riaddormentarsi, la luce sparisce.

9 comments

Lascia un commento