Orto con i bambini: un'attività perfetta negli ultimi giorni di vacanza

Dopo le vacanze al mare o in montagna, i bambini si annoieranno un po' a casa: finiti i compiti delle vacanze, le giornate in città sembreranno molto più lunghe, rispetto ai ritmi e alle attività vacanziere.

Fra le attività che possiamo fare insieme ai nostri bambini, c'è sicuramente l'orto.

Sul balcone o in giardino, è un'attività che richiederà diverse ore al giorno e intratterrà i più piccoli, educandoli alla natura e ai suoi ritmi.

Per cominciare, possiamo sfruttare le palette e i secchielli più rovinati che abbiamo usato in spiaggia e convertirli a un uso più agricolo: strumenti da lavoro adatti alle loro misure e ben più colorati dei nostri saranno molto invitanti.

In questi giorni di raccolta, possiamo farci aiutare nel raccogliere pomodori, zucchine, melanzane e frutti maturi: insegniamo ai bambini a riconoscere un frutto maturo da uno acerbo, a come staccare il frutto dalla pianta senza rovinarla e come riporli nel secchio.
Se abbiamo in programma una nuova semina, possiamo decidere di creare un piccolo spazio apposta per i più piccoli, dove far germogliare delle piantine di cui loro si prenderanno cura. Prediligiamo ortaggi facili da coltivare e veloci nella crescita, per non rendere odiosa l'attività.

Predisponiamo poi un piccolo cartellone dove segnare quali ortaggi sono stati seminati e, indicativamente, un calendario di crescita, di annaffiatura per seguire passo passo tutto il ciclo vitale della pianta.

Infine, in cucina, coinvolgiamo i bambini nella pulizia e nella preparazione delle verdure: quasi certamente, storceranno meno il naso quando si vedranno un bel piatto di ortaggi davanti.

Lascia un commento