Pepi Bath, un’app per insegnare l’igiene personale ai bambini

Convincere i bimbi a lavare i denti o a mettersi ammollo per il bagnetto, che impresa.

Per non parlare di quando è pronto in tavola e loro arrivano belli sorridenti e agguantano una fetta di pane con le manine sporche dopo una giornata trascorsa a giocare in giardino o a pasticciare con i colori in camera. 

No, non li sculacciate e non li sgridate, piuttosto entrate in contatto con loro attraverso il gioco, che è lo strumento più efficace. 

A venirvi in aiuto c'è "Pepi Bath", una coloratissima app per insegnare ai bambini le regole fondamentali dell'igiene personale: compatibile con iPhone, iPad e iPod touch, è consigliata per una fascia d'età dai 2 ai 6 anni e potete scaricarla da iTunes.

Per cominciare a giocare bisogna selezionare uno dei due personaggi a disposizione, un bambino con le lentiggini o una bambina dai capelli color carota. Si passa poi alla scelta dell'operazione da compiere, perché l'app si sviluppa in quattro ambientazioni cui si accede selezionando un oggetto dalla schermata iniziale: cliccando sulla lavatrice, il bambino dovrà aiutare il piccolo protagonista sullo schermo a fare il bucato; se invece si seleziona lo spazzolino, si finisce in bagno per una seduta davanti al lavandino a lavare dentini gialli e pieni di residui di cibo, pettinare i capelli, insaponare le mani e tagliare le unghie; ancora, un clic sulla carta igienica ed ecco i bimbi sul vasino a fare la pupù e a spruzzare poi spray profumati; infine, scegliendo la paperella gialla ci si mette ammollo nella vasca e ci si prepara per il bagnetto regolando la temperatura dell'acqua, versando il bagnoschiuma e facendosi lo shampoo. 

Oltre a scegliere liberamente la schermata da cui partire, si possono anche compiere le varie operazioni in sequenza, in un'unica sessione.

Spugnetta, spazzolino, sapone & Co. diventeranno per il bambino divertenti compagni di gioco, in fondo ci vuol poco. 

 

 

Lascia un commento