Quando la sposa ha il pancione

Glauco Comoretto, fotografo per matrimonio professionista operante tra l’Italia e Parigi, e Alessandra Ambrosini, wedding planner di Udine, sono due professionisti del settore nozze sempre attenti alle ultime tendenze in tema di matrimoni.

In questo articolo, scritto a quattro mani, ci espongono il loro punto di vista e ci propongono i loro consigli quando siamo di fronte ad una sposa con il pancione.

E se al matrimonio arrivo col pancione, cosa mi metto? Che abito scelgo? Metto in risalto il pancione o cerco di mimetizzarlo?

Ci sono diversi modelli tra cui si può scegliere, alcuni che enfatizzano e altri che tendono a nascondere le rotondità. Una cosa è certa, nella scelta del vostro abito valgono sempre le stesse regole, dovete stare comode e sentirvi a vostro agio.

Il modello che per eccellenza mimetizza le curve e rende la figura più fluida è il modello impero. La fascia sotto il seno serve a segnare leggermente la figura per poi cadere con fluenti tessuti, che cadono morbidi, ma non vaporosi per non rendere la silhouette goffa. Evitate quindi tulle o troppi pizzi. Puntate sul decolleté, ma sempre con garbo nel rispetto della vostra dolce attesa, limitando i dettagli preziosi a questa zona dell'abito.

Se invece preferite evidenziare il vostro pancione optate per le linee a sirena, concesse però solo a chi ha saputo mantenere comunque il peso forma, per non apparire fuori luogo. Non sono da escludere nemmeno gli abiti corti, i cui modelli spaziano da quelli più sbarazzini per giovani mamme, a modelli più “bon-ton” per chi non si sente di indossare il classico abito da sposa.

Vale praticamente per tutte dover lasciare a casa per quel giorno i tacchi troppo alti che potrebbero mettere in seria difficoltà la vostra schiena e trasformarsi in una vera e propria tortura.

Per quanto riguarda le acconciature, i capelli raccolti sicuramente alleggeriscono la figura perché liberano spalle e collo, rendendo più slanciata la futura mamma. Stesso discorso per il velo che essendo vaporoso tende a infagottare la figura.

Una regola base: la scelta dell'abito dovrà essere fatta a ridosso della data del matrimonio, perché le trasformazioni del corpo femminile in gravidanza sono sempre imprevedibili.

Fatte tutte le scelte giuste, quel giorno sarete delle spose radiose e delle mamme raggianti.

Come fotografo per il vostro matrimonio, se arrivate con il pancione mi fate un enorme regalo: aggiungeremo ulteriori situazioni e stati emotivi al vostro giorno più bello.

Se il giorno del matrimonio si riuscisse ad organizzare il lavoro del parrucchiere e del truccatore in modo da dare spazio alla sposa per farsi fare un piccolo servizio “boudoir” con il pancione prima della vestizione. L’acconciatura e il trucco del giorno del matrimonio collegano i due eventi e quale mamma non vorrebbe avere delle foto eleganti di uno dei momenti più importanti della sua vita? E se nello stesso giorno si unissero due di questi eventi importanti della vita di una donna?

Oltre a questo momento di intimità della sposa, che poi condividerà con suo marito, anche i ritratti di coppia acquisteranno un tocco di magia in più. Le attenzioni dello sposo-papà saranno molto più delicate e gli occhi esprimeranno sentimenti ed emozioni di cui il compito del fotografo sarà catturarle e renderle vive per sempre.

1 comment

Lascia un commento