Rientro sui banchi di scuola senza stress!

Dopo tre lunghi mesi di vacanza il rientro sui banchi di scuola non è certo piacevole per i bambini: è sufficiente ricordarsi della propria infanzia per capire quanto può essere doloroso riporre braccioli e occhialini e rispolverare lo zainetto con i libri. Ma mamma e papà possono essere utili al piccolo in qualche modo? Come sempre il loro intervento è fondamentale per trasmettere ai propri figli sollievo e conforto. Vediamo nel dettaglio come è possibile evitare lo stress nei più piccoli quando è tempo di ritornare sui banchi di scuola.

In primo luogo è bene non trasmettere ai piccoli l’ansia e lo stress di cui anche voi genitori siete portatori al rientro dalle vacanze. Mostratevi sereni e soddisfatti, malgrado il pensiero di tornare al lavoro non vi alletti per nulla.

D’altra parte è anche opportuno che, nei giorni precedenti il rientro, regolarizziate la dieta del piccolo, eliminando completamente le “eccezioni” alimentari che inevitabilmente si concedono durante il periodo della vacanza. Si badi bene i cibi devono essere genuini, ma è preferibile che le ricette siano quelle preferite da vostro figlio.

Inoltre per rendere meno traumatico il rientro a scuola, potete anche realizzare una reunion con i compagnetti di classe, cosicché il piccolo possa ritrovare con loro la confidenza perduta e desiderare di rincontrarli in aula.

Anche l’orario della nanna è fondamentale per consentire al bambino di ritrovare i propri ritmi “normali”: anticiparla gradualmente è una buona strategia per non innescare nel piccolo sentimenti negativi.

Infine, siate furbi: parlate ai vostri figli della scuola in maniera entusiastica e organizzate un pomeriggio di shopping in cartoleria per acquistare tutti gli accessori necessari al rientro. Album da disegno, pastelli e astucci colorati sono senz'altro il rimedio migliore per lenire lo stress da rientro!

Lascia un commento