Il sacrificio di una mamma malata di cancro

mamma malata di cancro rifiuta le cure per partorire

Una mamma americana ho rifiutato le cure per guarire dal cancro per portare a termine la sua gravidanza. La sua bambina è nata mentre era in coma, prima di morire.

Mamma malata di cancro rifiuta le cure per partorire

La storia di Carrie Deklyen ci insegna tante cose, ma sopratutto come il sacrificio di una mamma malata di cancro ha permesso a una bambina di venire al mondo.

La donna di 37 del Michigan, nel mese di aprile aveva prima scoperto di avere un tumore celebrare maligno e poi di essere incinta. Non ci ha pensato due volte a rifiutare le cure e l'aborto e dare alla luce la sua bambina. Si è sottoposta solo a delle operazioni, ma quando è entrata in coma, pochi giorni dopo, i dottori hanno deciso di far nascere la piccola.

Il sacrificio di una mamma nel donare la vita

La bambina è nata a 24 settimane, ma sta bene, mentre la mamma è morta poche ore dopo averla partorita. Carrie lascia 5 figli e un marito e ha dimostrato quanto è grande l'amore di una mamma. Una scelta veramente difficile: voi avreste fatto lo stesso?

Lascia un commento