Il secondogenito è più impegnativo del primo figlio?

secondogenito più impegnativo del primo figlio

I genitori hanno le stesse identiche attenzioni per i loro bambini? Secondo un recente studio non sempre è così e questo a scapito del secondogenito che cresce più ribelle e con più problemi nei confronti della giustizia.

Il secondogenito difficile e incurante delle regole

L'eterna lotta tra fratelli è da tempo sotto la lente d'ingrandimento dei ricercatori. Un recente studio ha dimostrato che il primo figlio è più intelligente del secondo, perché riceve da piccolo molti più stimoli rispetto all'altro.

Una nuova ricerca scientifica, guidata dal professor Joseph Doyle, economista del MIT, ha analizzato migliaia di famiglie per capire le differenze tra i bambini in base all'ordine di nascita. In particolar modo li hanno osservati da grandi, per capire come si era evoluta la loro vita. Il risultato ottenuto da quest'analisi ha evidenziato che i secondi figli si sono trovati ad avere più difficoltà a scuola e più problemi con il sistema giudiziario rispetto ai loro fratelli.

Il secondo figlio riceve meno attenzioni dai genitori

La motivazione, alla base di questa osservazione, sembra quella secondo cui crescere un secondo figlio è molto più impegnativo. Infatti, quando si ha un solo bambino è semplice offrire a lui tutto il tempo libero che si ha disposizione, dargli delle attenzioni che, invece, il secondo deve condividere. Inoltre il bimbo che nasce prima ha come modelli di riferimento gli adulti, da cui prendere esempio, mentre quello che viene dopo ha come riferimento il fratello, ovvero un essere umano piccolo con le sue esigenze e con il suo comportamento irrazionale.

Ma è davvero così? I genitori devono impegnarsi sempre di più nel crescere i figli? Secondo lo studio per non vedere la seconda loro creatura finire in galera devono considerarla molto di più e quindi l'onere invece che diminuire aumenta. Infatti, non basta l'esperienza avuta con il primo bambino a rendere più semplice il loro ruolo, devono stare ancora  più attenti per tenere sotto controllo i secondi figli ribelli.

31 comments

  1. Valentina Fanfoni 19 luglio, 2017 at 06:56 Rispondi

    …è vero che i secondi sono “più ribelli” e che ricevono meno attenzioni del primo o meglio, secondo me i genitori danno le cose più per scontato… non sono d’accordo sul fatto che sono meno intelligenti… anzi… celano la loro intelligenza dietro alla furbizia… e poi è ovvio che il loro punto di riferimento è il fratello o sorella maggiore!!! Io ho due femmine belle toste ma se volete mezza giornata la seconda… sicuramente non vi annoierete 🤣🤣🤣

Lascia un commento