Sono arrivati i terribili due (anni) : che fare?

terribili-due-anni

Che siano due, è matematica, che siano terribili è frutto dell’esperienza: i terribili due (anni) non sono altro che quella fase del bambino, assolutamente normale, in cui lui inizia a prendere coscienza di se stesso e della sua indipendenza. Capisce di essere una persona a se stante, staccato dalla madre e di poter desiderare cose diverse da quelle che la mamma vorrebbe per lui.

A partire dall’anno e mezzo fino ai tre anni, anche i più tranquilli entrano nella fase oppositiva del no totale, diventano capricciosi, irritabili, hanno crisi di pianto terribili. Non si tratta però di un tentativo di prendere le redini della situazione, quanto di una lotta emotiva interna.

Con i suoi no, il bambino rimarca l’essere una persona diversa da mamma e papà, e ne farà un uso talmente ampio, che a volte dirà no anche se vuole dire sì.

A questo desiderio di indipendenza, si annette poi la possibilità di essere ormai libero nei movimenti, come mai prima: il piccolo arriva dovunque, si arrampica dappertutto…ha ormai insomma la possibilità di fare tutto senza però essere pienamente cosciente dei pericoli a cui va incontro.

Lui/lei si sta affacciando alla scoperta di un mondo che non conosce, e oscilla tra il desiderio di fare da solo e la necessità di sentire vicini i genitori. Questo spesso lo mette in crisi e lo precipita all’interno di infiniti capricci.

Affrontare questo periodo, che sembra interminabile, non è semplice per le mamme e i papà. Si inizia quasi ad avere timore di fare le cose che si facevano prima, perché il piccolo potrebbe fare un disastro al ristorante, o a casa di amici.

Abbiate pazienza e abbiate fiducia. Fatevi sentire presenti senza soffocarlo: ma se se la prende con altri bambini o danneggia cose non sue, fategli capire che ha sbagliato. Le regole, restano fondamentali: sono come i recinti dei giardinetti. Lui può correre libero e divertirsi a scoprire l’ambiente, ma deve rispettare i limiti che saprete imporgli.

11 comments

  1. maria 22 luglio, 2015 at 20:45 Rispondi

    Io ho un figlio di 8 anni di cui fino i 3/era tranquillo poi e diventato iperativo.adesso ho un figlio di 24 mesi ed e iperativo dorme poco e si arrampica nei vetri lisci. Il grande sta facendo musica terapia logopedia e pisicotricita.il piccolo logopedia e a settembre psicomotricità. Ci può essere famiglialita. Da cosa può essere causato

Lascia un commento