I 5 sensi delle mamme

5-sensi-delle-mamme

Gli esseri umani sono dotati, se tutto va bene, di 5 sensi. Anche noi mamme! Solo che li abbiamo sviluppati un po' più degli altri e li usiamo in modo non del tutto comune.

Ci avete mai fatto caso? 

L'olfatto

Comincia a crescere a dismisura sin dalla gravidanza, il che ci consente di vomitare se a 500 metri da noi qualcuno non si è lavato le ascelle, pensate che fortuna, e arriva ad essere pienamente maturo con l'arrivo del neonato.

Da quel momento, infatti, saprete se vostro figlio ha fatto pipì o cacca senza necessità di aprire il pannolino e, badate bene, molto spesso anche se il bambino non è in braccio a voi.

Il caso dubbio verrà risolto con una sonora sniffata ad altezza culo.

Sarà sempre il naso a farvi sapere se, nei pressi, qualche altro bambino - che figlio vostro non è - ha defecato.

Sempre perché siamo donne fortunate.

Il tatto

Talmente perfetto che consente di riconoscere la pelle del neonato ancora prima che le dita vi si posino del tutto.

È in grado di identificare se la pelle sia asciutta o bagnata o se necessiti di idratazione solo sfiorandola.

Sa distinguere una puntura di zanzara da un inizio di terza, quarta, quinta, sesta - o quel che è - malattia.

È capace di misurare la temperatura solo sfiorando la fronte dei figli e con un'approssimazione di 0,2 gradi centigradi.

Nei casi più gravi, infilando inavvertitamente anche solo un dito nel pannolino, saprà riconoscere una scarica di dissenteria da una cacca post stitichezza.

Sempre per quella storia che siamo donne fortunate.

Il gusto

Questo viene affinato con l'assaggio di latte materno e di latte artificiale fin da subito.

E dai che lo abbiamo fatto tutte, su!

Diventa poi utilissimo durante i papponi da svezzamento: sentiamo com'è la tapioca...ops, ho messo la farina di riso! Va beh, la tapioca la metterò domani.

Chissà se mi sono ricordata la zucchina...sì, ok, l'ho messa.

Ma di che saprà il liofilizzato di carne? No, più bono l'omogeneizzato.

L'udito

L'udito diventa selettivo, ma in senso contrario a quello dei figli: i figli non sentiranno la vostra voce mai più appena dopo la fase neonato, ignorando ogni vostro divieto o richiesta, mentre voi, dal parto in avanti, sentirete un sospiro di vostro figlio anche se si trova a casa della dirimpettaia, vi sveglierete di notte solo perché il bambino si gira dall'altra parte e risponderete a una domanda che il pargolo sta facendo a Winnie the Pooh in cameretta, mentre, in cucina, ascoltate il tg e vostro marito.

La vista

Vi consente di individuare a distanza le mamme perfette e cambiare marciapiede o città nei casi disperati; distingue a distanza un arrossamento da un'irritazione; avvista il moccio colante dal naso fin dagli 8 metri; consente di tenere sotto controllo il bambino a distanze che la stessa Wonder Woman troverebbe eccezionali.

Ma la verità è che noi mamme non abbiamo solo 5 sensi, ma ne abbiamo anche un sesto ed è questo che ci fa percepire anche quello che gli altri non ci fanno avvertire: è il cuore.

E con quello arriviamo ovunque.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.