Abiti usati? Rivendili online!

Gli abiti per bambini invecchiano in pochi mesi e non vanno più bene al piccolo di casa, anche se spesso sono stati indossati poche volte o sono completamente nuovi.

Ogni stagione è necessario rifare il guardaroba, ma non è detto che i vestiti smessi, soprattutto quelli in ottimo stato, non possano diventare una risorsa. Ecco dove rivenderli online.

Rivendere vestiti usati per bambini

I bambini crescono ad una velocità stupefacente e il guardaroba deve costantemente adattarsi ai loro progressi.

Abiti in ottimo stato, sia estivi che invernali, non possono essere conservati per la stagione seguente: saranno ormai troppo piccoli e sarà necessario sostituirli. Spesso vengono così messi da parte vestiti ancora praticamente nuovi, indossati poche volte o tenuti per occasioni che non si sono mai presentate.

Cosa fare di tutti questi abiti? Buttarli via o immagazzinarli in cantina o lasciarli nell'armadio a occupare spazio prezioso? L'alternativa è rimetterli in vendita, guadagnandoci qualcosina da investire nella collezione per la prossima stagione.

Nelle città non mancano i negozi dell'usato, ma se vogliamo arrangiarci da sole possiamo avventurarci tra i gruppi FB della nostra zona dedicati allo scambio.

Sono inoltre numerosi anche in Italia i siti dove è possibile mettere in vendita abiti usati per bambini.

Siti web in cui rivendere i tuoi abiti usati per bambini

Il riuso e la lotta agli sprechi sono ottimi modi per aiutare sia l'ambiente che il portafoglio. Abiti ormai piccoli ma in ottimo stato possono essere rivenduti e fare felice qualche altro bambino e qualche altra mamma.

Online vi sono diversi portali che offrono la possibilità di vendere sia i vestiti che diversi accessori per bambini, come passeggini, dondoli e poltroncine, lettini e quant'altro sia ormai diventato superfluo.

Armadio Verde permette di vendere abiti usati ricavando delle monete virtuali che possono essere usate per lo shopping sul sito stesso.

Se preferisci i contanti puoi invece rivolgerti a Babyvez, Il Regno dei Pulcini o Hipmums. Il portale tratterrà sempre una percentuale sui prezzi di vendita, ma la possibilità di far fruttare il vecchio guardaroba è concreta ed è un peccato lasciarsela sfuggire.

Non solo: online è anche possibile realizzare degli scambi. Baby-bop è una piattaforma in cui i genitori possono scambiare vestiti e accessori per i propri figli a costo zero. Un altrio progetto utile per limitare gli sprechi e creare un sistema collaborativo tra i genitori.

Lascia un commento