Asilo nido, baby sitter o nonni: a chi lasciare i figli quando si rientra al lavoro?

lavoro-asilo-nido

C'è un momento nella vita di ogni mamma che mette a dura prova qualsiasi genitrice, anche la più "smart". Quel momento è quello che, finito il periodo del congedo di maternità, mette davanti alle mamme che vogliono tornare al lavoro sono la scelta per antonomasia: a chi lasciare i propri figli? 

Se mamma e papà infatti non hanno la possibilità di darsi il cambio, le mamme che lavorano devono trovare qualcuno a cui lasciare i propri bambini. Le scelte solitamente sono tra l’asilo nido, la baby sitter oppure, per chi ne ha la possibilità, i nonni. Quale la decisione migliore? Sicuramente quella che fa stare serene le mamme mentre sono al lavoro, anche perché l’emotività con cui affronteranno la scelta presa si ripercuoterà anche sui propri figli.

Certamente se si vogliono affrontare i lati positivi e negativi delle tre possibilità su dove lasciare i propri figli, si può dire ad esempio che l’asilo nido è un’ottima esperienza formativa per i più piccoli.

Tutti all'asilo!

Gli asili nido infatti oggi hanno programmi didattici pensati appositamente per i più piccoli i quali sono seguiti da personale competente; inoltre è la prima occasione per i bambini di stare a contatto con altri piccoli della loro età, imparando cosa significa rapportarsi con gli altri. 

Nonni, un nido domestico

Se invece le mamme sceglieranno di lasciare i vostri figli con i nonni durante l’orario di lavoro, certamente saranno in un luogo conosciuto e con persone della famiglia che li metteranno a loro agio. È importante però in questo caso che i genitori siano ben chiari con i nonni fin dall'inizio sulle regole che anche con loro i bambini devono rispettare: metodi educativi differenti infatti potrebbero creare confusione.

Scegliere una babysitter

Se infine le mamme che lavorano volessero scegliere una babysitter alla quale lasciare i propri figli, devono sapere di aver trovato una persona competente, capace ma soprattutto responsabile che sappia gestire ogni situazione senza dubbi.

Insomma, davanti a questa scelta l'unica cosa che conta realmente è la serenità di bimbi e mamme!

Please follow and like us:

34 comments

  1. Michela Vettrice 17 maggio, 2016 at 05:23 Rispondi

    A nessuno! O meglio, forse quella sbagliata sarò io non lo so! Ma al momento appunto non lavoro sono Mamma di una bimba di 7 mesi e onestamente parlando con tutto il bene che posso volere ai Nonni ecc ecc preferisco al momento restare a casa e crescere io mia figlia . Non so quando sarà un pochino più grande cosa di preciso decideremo.. ma credo molto probabilmente l asilo nido

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.