Attività fisica durante l'allattamento: quale preferire?

attivita-fisica-allattamento

Oggi rispetto al passato le neomamme hanno una certezza in più: praticare attività fisica durante l'allattamento non ha alcuna controindicazione, anzi fa bene alla forma fisica e soprattutto all’umore della neomamma. Ciò non significa però che le neomamme possano sforzarsi in modo smisurato, in quanto l’eccessiva produzione di acido lattico non è mai consigliata. Di conseguenza l’unica soluzione è praticare un’attività fisica che tonifichi e scarichi lo stress senza stremare. Ma quali sono gli sport consigliati durante la delicata fase dell’allattamento? Scopriamoli insieme.

La camminata

Per perdere peso e combattere la depressione non c’è attività fisica migliore della camminata, soprattutto se praticata all’aria aperta e in compagnia, magari di altre mamme. Se volete eliminare i chili di troppo è sufficiente una camminata veloce di 30 minuti al giorno, a patto però che facciate le brave a tavola.

Tuttavia, se vi sentite ancora provate dalle fatiche del parto e dall’allattamento, potete cominciare con 15 minuti di passeggiata ogni mattina per poi arrivare col tempo ai 30-40 minuti di camminata. 

Lo yoga

Lo yoga è una disciplina utilissima durante la gravidanza, ma anche dopo la nascita del bebè. Non per altro esistono tantissimi corsi di yoga post-parto che aiutano le neomamme a prendere familiarità con i cambiamenti fisici ed emotivi tipici della maternità e ad accettarli con serenità.

Inoltre imparare a respirare correttamente aiuta a tenere sotto controllo l’ansia, mentre il contatto con le altre mamme riduce nettamente la possibilità di andare incontro a depressione e infelicità. Se siete preoccupate per certi movimenti, rilassatevi in quanto le asana dello yoga post-parto sono compatibili con l’allattamento e le condizioni fisiche delle neomamme.

Fitness con il passeggino

Solitamente tante neomamme decidono di rimandare l’attività fisica perché non sanno proprio a chi affidare il bambino mentre si allenano. Chi vuole tornare in forma non ha però più scuse, in quanto esistono attività che si possono praticare con il bebè al seguito.

La camminata mattutina con il pargolo nella fascia porta bebè è una di queste.

Se invece cercate qualcosa di più impegnativo, potete ripiegare sul fitness con passeggino, delle vere e proprie sedute di allenamento organizzate che permettono di bruciare calorie e tonificare il corpo senza pregiudicare l’allattamento né la salute del bambino che trarrà enormi benefici dall’aria aperta.

Stesso discorso per le mamme che eviteranno di stare chiuse in casa e condivideranno l’esperienza con altre donne nella loro stessa condizione.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.