Bambini nel lettone dopo i 3 anni: una pratica sbagliata

dormire lettone genitori

Daniele Novara, pedagogista piacentino e direttore del Cpp, ha espresso parere negativo sulla pratica di far dormire i bambini nel lettone durante la presentazione del suo libro "Non è colpa dei bambini". Il dottore con ironia ha spiegato che questa pratica sbagliata inevitabilmente sottrae l'intimità ai genitori, e non permette ai bambini di acquisire una loro indipendenza né di avere una maggiore sicurezza.

Nel suo intervento Daniele Novara ha racconta un aneddoto molto simpatico su una donna, mamma di 3 gemelli di 7 anni e di un bambino di 12 anni. La donna, per tenere i bambini sempre sotto controllo, preferiva farli dormire nel lettone con lei. Quando il medico le ha chiesto del marito, la moglie ha risposto candidamente: "Stia tranquillo, lui dorme col cane!".

Attenzione alle morti nel sonno!

La storia raccontata da Novara sicuramente ci strappa un sorriso, ma ci porta anche ad una riflessione. Diversi bambini, soprattutto quando sono molto piccoli, sono morti nel letto, schiacciati dai loro stessi genitori. Questa pratica quindi, oltre ad essere un ostacolo all'intimità di coppia e a togliere sicurezza ai bambini, è pericolosa anche per i neonati.

Please follow and like us:

113 comments

    • Daniela Curci 28 novembre, 2017 at 22:30 Rispondi

      Secondo me ogni mamma e ogni papà devono fare quello che si sentono, ogni bimbo è a se e X di più nn restano bimbi X sempre e saranno loro a chiedere di dormire nella loro stanza, noi X adesso il nostro cucciolo lo teniamo nel letto con noi visto che lo lasciamo all’asilo alle 8 e torniamo la sera alle 20!

    • Laurasophia Di Simone 28 novembre, 2017 at 23:50 Rispondi

      La mia dorme ancora con me.. tre anni e mezzo.. non vedo il problema.. è piu intelligente di un bimbo della sua età è sveglissima ed è sempre stata precoce in tutto.. fin che posso me la.godo.. mi godo le sue coccole il suo odore i suoi baci i suoi abbracci mi godo tutto.. a mia figlia non le ha mai dato problemi.. poi ogni genitori ha il proprio parere il mio per esperienza personale è questo..

  1. Valentina De Corato 28 novembre, 2017 at 20:23 Rispondi

    Mio figlio nn ha mai.dormito nel lettone con noi, penso che ognuno deve avere I suoi spazi e la.propia autonomia anche se questo costa sacrificio specialmente alla mamma, é.solo per comodità, pigrizia che si fanno dormire insieme.

    • Erika Morganti 28 novembre, 2017 at 20:28 Rispondi

      Non volevo neanche risponderti…ma lo faccio! Quando hai un bambino che si sveglia la media di 14/15 volte a notte, ma tu non puoi usufruire della maternità xché sei una lavoratrice autonoma…be si è proprio pigrizia il farlo dormire con te x cercare di riposare un po’ di più xche poi hai davanti 10 ore di lavoro!

    • Marinella Spano 28 novembre, 2017 at 20:38 Rispondi

      O se sei impossibilitata a sollevarlo ogni 40 minuti dalla culla a causa dei punti o per problemi alla cervicale.
      Mia figlia dorme con me, all’inizio è stata una necessità, adesso capisco che avrei fatto l’errore più grande. Voglio godermi tutto quello che posso, lei dorme attaccata a me, io mi inebrio del suo profumo. Rubo quello che posso. Di giorno si lavora e a volte l’unico nostro momento è solo la notte. La pigrizia non c’entra nulla.
      Sono solo scelte. Non giudicate sempre. Ognuno è mamma a modo suo e ognuno offre il meglio che crede ai propri figli. Accettare la diversità arricchisce sempre. Non puntiamoci il dito. Siamo tutte mamme.

    • Alexandra Papp 28 novembre, 2017 at 20:46 Rispondi

      Valentina De Corato non è un’eccezione. Anche mio figlio fino un mese fa si svegliava ogni mezz’ora. Abbiamo passato un’anno e mezzo così, da quando ha finito con i denti dorme quasi tutta la notte e l’abbiamo messo a dormire nel letto suo senza problemi. Non è per niente pigrizia come scrive lei….

    • Erika Morganti 28 novembre, 2017 at 20:57 Rispondi

      E 14/15 volte purtroppo non é un’eccezione! Tante mamme sono nelle mie stesse condizioni! Quindi prima di parlare a vanvera bisognerebbe pensare un po’! Se ti svegli alle 6.30 dopi aver dormito la media di 6/7 ore x notte ritieniti fortunata!

    • Roberta Pessei 28 novembre, 2017 at 21:36 Rispondi

      Comodità o pigrizia???? No va be forse tu sei stata fortunata, ma ti assicuro che quando hai da fare con un bimbo che praticamente non dorme se non accanto a te a voglia che te lo porti nel lettone,ricordati che è molto meglio una mamma riposata che una mamma distrutta che sa dare solo il peggio di sé. ….evviva il lettone se questo ci permette di dormire qualche ora in più. …..

    • La Tizi 28 novembre, 2017 at 22:09 Rispondi

      Io adoro i miei figli nel lettone !!! Da grandi si ricorderanno delle risate , delle storie , degli abbracci passati sotto il piumone comune come io ricordo i bei momenti passati insieme di miei genitori ❤

    • Marialuisa Nasca 28 novembre, 2017 at 22:14 Rispondi

      Anche io una volta credevo che fosse sbagliato….poi è nato mio figlio. I primi tre mesi lo facevo dormire da solo perché avevo paura di fargli del male ma quando ha iniziato a svegliarsi più spesso l’ho trasferito nel lettone. Siamo rinati tutti e tre. E poi….è magico. Nulla da aggiungere

    • Agostaro Anna 28 novembre, 2017 at 23:16 Rispondi

      Pigrizia ???? Io me lo godo fino a quando lui vorrà stare attaccato a papà e mamma poi cresceranno avranno i loro spazi la loro indipendenza !!!! Dopo un giorno passato a lavoro non vedo L ora di sentirlo vicino!!! Forse la comodità è di chi li fa dormire da soli per avere i propri spazi e la propria intimità

    • Antonella Brillante 29 novembre, 2017 at 06:50 Rispondi

      Guarda la tua ignoranza con questo commento l hai dimostrata tutta ..mio figlui due anni e tre mesi dorme con me dal primo giorno che e nato al compimento del suo primo anno abbiamo unito la culla al letto e tolto la sbarra così da fare un unico lettone cm si addormenta lo passo lì ma dopo due ore e di nuovo da me io sono felice di averlo vicino non c e nulla di male i miei spazi li ho cmq è stiamo benissimo

    • Ilaria Liut 29 novembre, 2017 at 07:35 Rispondi

      Un bambino che si sveglia 15 volte a notte a un anno io qualche domanda me la farei… Non si può svegliare per fame, la vicinanza la può sentire anche se è nel suo lettino, tiene la mano della mamma e sono vicini. Io mia figlia me la godo di giorno, perché di notte abbiamo entrambe bisogno di dormire, io se non dormo non ho le forze per stare in piedi, e lei se non dorme è capricciosa. Non le mancano assolutamente coccole, anzi è una bambina super coccolata da tutti. Se l’avessi nel letto avrei distrutto il matrimonio. Lei dorme benissimo nel suo letto, e il matrimonio è salvo. Quando poi a 15 anni ve li trovate ancora nel letto o quando rimangono a casa a 30-40 anni però non pensate più a tenerveli stretti, e smaniate perché siano indipendenti invece che sempre attaccati alla gonna di mamma.

    • Erika Morganti 29 novembre, 2017 at 13:32 Rispondi

      Ilaria Liut ma sei seria??? Ma fattele tu 2 domande idiota! Come ti permetti di dire che un bambino che si sveglia 15 volte x notte ha dei problemi,? Ci sono dei bambini che soffrono di disturbo del sonno ma non hanno niente che non vada! Il mio grande ha dormito fino a 5 anni nel lettone e ti posso assicurare che sta benissimo che a scuola ha tutti i 10, che gioca a calcio ed è bravissimo e che ha molti amici x cui non ha nessun tipo di problema. E non è stato nel lettone fino a 15 anni come puoi vedere!

  2. Valentina Pellegrini 28 novembre, 2017 at 21:03 Rispondi

    I miei figli non li faccio dormire con noi. Il grande ha 3 anni e da quando ne aveva 1 che dorme da solo in camera sua. Il piccolo ha 9 mesi e quando vedo che cerca più contatto lo lascio addormentare nel lettone e poi lo sposto nel suo lettino. Se si sveglia in piena notte lo prendo in braccio oppure qualche carezza per calmarlo ma non lo sposto mai con noi. Amo i miei figli sia chiaro ma voglio insegnare loro fin da subito che ognuno ha i suoi spazi, il letto matrimoniale è e resta riservato alla coppia, anche perché sto scomoda con loro nel letto, essendo una cosa a cui non sono abituata dormirei con l’ansia.

  3. Pasotto Prisca Nancy 28 novembre, 2017 at 21:21 Rispondi

    Questi sono sempre pensieri teorici…io sono psicologa…e hanno spiagato anche durante alcune lezioni la necessità di mettere subito nel lettino i propri figli…anche se in preda a pianti isterici…Mai cedere…altrimenti faranno difficoltà ad abituarsi… Poi sono diventata madre…con la prima…a 3 mesi l’ho portata nella sua stanzetta senza problemi…poi nasce la seconda…molto più tosta…piangeva sempre..dormiva pochissimo…mi è stato consigliato dalla ostetrica di metterla nel lettone..così avrei riposato di più. ..ed ora che ha 2 anni e mezzo ed è ancora nel lettone… Scusate la premessa lunga…ma proprio da quello che ho provato sulla mia pelle…ho messo in discussioni le teorie spiegate a lezione… Ora mi chiedo…ma su base di cosa DOBBIAMO mettere lontano i nostri bimbi piccoli..i bimbi hanno bisogno della nostra vicinanza. ..sentirsi protetti…l’istinto dei bimbi è quello.. inoltre…vi sono anche molti casi di morti bianche in culla… se hai il bimbo nel lettone…sei comunque attento.. Quindi mi tengo la mia piccina nel lettone…faccio ciò che sento…e quello che vuole la mia bimba…inoltre…da evidenziate il fatto che dall’età di 18 mesi mangia da sola… è stata una delle bimbe che ha fatto inserimento al nido nel modo più veloce e sereno…ora quando va a scuola si toglie le scarpe. ..mette le altre…ripone quelle tolte nrll’armadietto ed entra in sezione da sola…

    • Renata Pistritto 28 novembre, 2017 at 21:28 Rispondi

      Ti appoggio in pieno, ho studiato anch’io osicologia dell’età evolutiva e davvero non capisco questa necessità di allontanare i bimbi… io ho dato retta all’istinto e ho addrizzato le antenne per sentire quello che mi comunicava “lei” e ti posso dire che d’istinto sento che è giusto… lei ha 1 anno adesso e quando sentirò che è il momento la trasferirò… ma ti posso dire che in mia figlia traspare sicurezza e serenità, me lo dicono tutti… oltre ad essere molto precoce in tutto, ha una notevole sicurezza nell’esplorare l’ambiente

    • Laura Chiampan 28 novembre, 2017 at 21:49 Rispondi

      Finalmente una professionista che parla umanamente…. Concordo in pieno… Io ho una bimba di 5 anni che ancora dorme sul lettone con me…. Ho provato e riprovato da piccola ma non ci sono riuscita e ho ceduto…

    • Pasotto Prisca Nancy 28 novembre, 2017 at 22:16 Rispondi

      Io ho risposto proprio in base si punti riportati… indica in primis la pericolosità…soprattutto nei bimbi piccoli…in quanto indica morti per schiacciamento..ma d’altra parte vi sono anche tanti casi di morti bianche in culla. ..
      Poi indica la capacità di stimolare ed acquisire maggiore autonomia ed indipendenza in caso i bimbi dormano nella loro stanza..cosa però. ..non confermata nella mia esperienza personale..e non solo. ..infatti riporto l’esempio della mia seconda fihlia…Alice..che ora ha due anni e mezzo. ..pur dormendo ancora nel lettone..e fino a pochi giorni fa..ancora allattata al seno…è molto autonoma. ..mangia da sola dell’età di 18 mesi…sceglie i suoi abiti. ..si prepara per entrare d’asilo da sola ed è stata bravissima nella fase dell’inserimento…e..come riferito dalla maestra recentemente ha un carattere forte..trascinatore…da leader… Forse unico elemento.. è la scarsa intimità e forse un po’ di mal di schiena al risveglio…

    • Chiara Ceccanti 28 novembre, 2017 at 22:22 Rispondi

      Punto 1 pericolosità… dormendo accanto ne mamma ne bambino hanno mai un sonno profondo la vicinanza a livello istintivo in realtà aiuta la morte in culla proprio perché il bambino tende ad avere più risvegli e poco o meno un sonno profondo… secondo e pericoloso solo in caso di fumo o alcool in casa… per quanto riguarda l autonomia… c E una prima fase di forte dipendenza e simbiosi con la mamma che deve essere vissuta pienamente in modo tale che poi vada serenamente verso l indipendenza sempre di più il bambino sentendosi protetto e sicuro non avrà timore di allontanarsi per poi fare la sua strada… sapendo di avere un porto sicuro… E una buona base…

    • Chiara Ceccanti 28 novembre, 2017 at 22:23 Rispondi

      Io stessa facendo riferimento a Freud ed altri autori feci la tesina in quinta superiore sui problemi relativi al distacco del bambino dalla mamma dagli 0 ai 3 anni… periodo delicatissimo … come si può insegnare il distacco?!?! Sono allibita…

    • Renata Pistritto 28 novembre, 2017 at 22:43 Rispondi

      Il distacco non può avvenire in concomitanza al taglio materiale del cordone ombelicale… il distacco è un processo che deve avveniree per gradi. Il bambino si stacca autonomamente se vengono soddisfatti i suoi bisogni di sicurezza ed accudimento.

    • Luana Acquaro 28 novembre, 2017 at 23:04 Rispondi

      I nostri cuccioli proprio come i mammiferi hanno bisogno del nostro calore per sentirsi al sicuro , risale ai tempi d quando dormivamo nelle caverne , una volta lessi un articolo proprio su qst argomento , quindi perche’ dobbiamo tenerceli lontano? E godiamoceli sti figli crescono tanto in fretta! A nessuno fa male una dose extra d amore !!! Al contrario! Ciao mamme

    • Serena Mametti 28 novembre, 2017 at 23:11 Rispondi

      Io non sono ne psicologa ne pedagogista ho frequentato semplicemente l istituto magistrale e la scuola di puericultrice….sono d’accordo ( premettendo che ognuno fa come crede e vuole…e ognuno ha la sua idea) con il pedagogista.. Il non voler mettere il neonato nel lettone non preclude il potergli stare vicino/accanto lo stesso.. Esistono lettini appositi da avvicinare al lettone per i primi mesi in modo tale che il neonato senta la vicinanza della mamma pur avendo un suo spazio sicuro. Sono mamma di una bambina di 17 mesi e, in rarissimi casi l ho portata nel lettone forse 2 volte ma alle 5/6 di mattina quando aveva la febbre sapendo che da li a poco si sarebbe cmq voluta alzare x Andare a bere il latte. Non ho mai voluto fin dal primo giorno di nascita farla addormentare ninnata in braccio,in una fascia,in un marsupio o sul mio petto… La cullavo la ninnavo ma poi dormiva nella sua culla tranquilla ben imbottita e mamma era comunque li. Ha sempre trovato sicurezza nel suo lettino perche sempre è stata messa nel lettino xche quello è il suo posto sicuro xche cosi le è stato insegnato. Vero a volte siamo stremate e la soluzione più comoda è averli nel letto e non diversi alzare più volte ma è anche la soluzione che giova meno ai neonati…dalla nostra comodità nasce la sua abitudine..in tutto e per tutto. Non mi sento una madre snaturata ho sempre cercato di capire e soddisfare le sue esigenze e di capire i suoi pianti ,disturbi,stati d animo e assecondarli… abbiamo cmq vissuto in simbiosi x molto mesi e il distacco lo abbiamo superato benissimo insieme…sia io mamma che lei. Pur avendo dormito nel lettone!!! Il bisogno di accudimento e sicurezza non si risolve mettondoli nel lettone anzi li si rende insicuri dato di fatto che poi a 2/3/4/…. Anni non riescono a dormire nel lettino creando in loro una sorta di frustrazione se si prova a farlo. Se si sentissero sicuri nel loro lettino ci dormirebbero no?!! E non avrebbero la necessita di dormire x anni nel lettone. Lettone è di mamma e papà è un posto dove prima di fare la nanna o appena svegli ci si può fare le coccole giocare un pochino ma poi la nanna ognuno al suo posto. Io la penso cosi.

    • Luana Acquaro 28 novembre, 2017 at 23:16 Rispondi

      Esatto , Anthony 18 mesi , ci dormo insieme , abbracciati , e’ un momento che aspetto tutto il giorno , con l altra di 10 anni ho fatto uguale , e’ una bambina sicura d se stessa , che mi da un sacco d soddisfazioni , nessun trauma , anzi , proprio dall amore si costruiscono basi solide semmai , ciaoo

    • Luana Acquaro 28 novembre, 2017 at 23:19 Rispondi

      Serena Mametti non e’ proprio cosi’ , la mia , la prima, quando si e’ sentita pronta me lo ha detto lei , ed era ben felice di andare a dormire sola , un modo tutto naturale e tranquillo , son le ns ansie che creano situazioni che nn vanno bene

    • Sara Casarini 28 novembre, 2017 at 23:24 Rispondi

      Vero anche mia figlia da quando è nata dorme con me ma ha iniziato a 13 mesi a mangiare da sola. Ora che ha 3 anni e mezzo fa cose a scuola che fanno bimbi di 4 5. Sa a memoria le poesie e le filastrocche colora negli spazi e fa i tratteggi… Cmq noi siamo gli unici che allontaniamo i nostri cuccioli

    • Pasotto Prisca Nancy 28 novembre, 2017 at 23:27 Rispondi

      Serena Mametti…ogni mamma ha la propria esperienza…e dipende anche molto da bimbo a bimbo… Io ho indicato la mia professione. ..non perché ho la presunzione di avere la verità in tasca…ma per evidenziare che molto spesso teoria e pratica sono diversi… Io infatti ho detto che la mia pirima figlia ha dormito senza problemi nel suo lettino…non ha fatto alcuna difficoltà ad abituarsi…ma la seconda…è stata tutta un’altra cosa…aveva bisogno della mia vicinanza…giorno e notte… quindi seguire teorie che dicono..DEVI METTERE IL BIMBO NEL LETTINO ANCHE SE PIANGE IN MODO STRAZIANTE…o seguire l’istinto di mamma e fare quello che si ritiene più giusto…??? Poi…entrambe le mie figlie…sono autonome..sicure di sé. ..caratteri forti..entrambe trascinatrici con spiccate doti di leader…anche se una ha sempre dormito da sola…e la piccola dorme ancora con noi… Non è di sicuro se dorme da solo o nel lettone l’elemento discriminante…
      Sono altri i fattori che entrano in gioco. ..sicuramente il temperamento e poi…come la mamma cerca di aiutarlo nella crescita giorno dopo giorno..aiutandoli a sperimentare la loro autonomia… Non credo però a teorie rigide che diano visioni preconfezionate come verità assolute…questo sulla mia esperienza personale

    • Ilaria De Santis 28 novembre, 2017 at 23:32 Rispondi

      Mi ritrovo in tutto quello che hai detto. Mia figlia (prima ed unica per il momento) dorme con noi. Notti in bianco per più di un anno (non per la questione del letto), poi ha iniziato a riposare. Adesso che ha quasi due anni, metà notte dorme nella culla e quando si sveglia per fare la pipì poi resta con noi. L’abituerò piano piano senza traumi. Del resto (come la tua) è molto sveglia e serena, primi passi, ciuccio, pannolino e colazione in tazza li ha fatti presto di sua spontanea volontà e l’inserimento a scuola è stato semplice e veloce. Credo che in questo modo abbiamo trasmesso tranquillità e sicurezza.

    • Laurasophia Di Simone 28 novembre, 2017 at 23:36 Rispondi

      Mia figlia ha tre anni e mezzo.. dorme ancora con me nel.lettone.. le da molta sicurezza..abbiamo sempre avuto un rapporto morboso.. poi ha iniziato l asilo.. è bravissima interagisce stra intelligente socializza ha un carattere molto forte.. è molto attenta.. molto autonoma anzi a delle volte vuole essere pure dipendente e fare tutto da sola 😂 le maestre mi dicono che sembra addirittura piu grande della sua età per quanto è intelligente. perciò credo non dipenda dal dormire con un genitore o da soli.. poi ovviamente ogni genitore fa come meglio crede per il proprio figlio..non nego che ho la schiena spaccata ma l amore che mi da mia figlia e le coccole che mi fa la sera quando andiamo a letto e la mattina quando ci svegliamo non ha prezzo.. me la.godo in pieno Perché tutti i nostri bimbi crescono troppo in fretta! E io la mia me la.godo 😊

    • Laurasophia Di Simone 28 novembre, 2017 at 23:54 Rispondi

      Alessia Medda penso sia un pensiero di quasi tutte le mamme…. credo.. ho letto alcuni commenti che vabe rimango senza parole però ho ripetuto che ognuno ha il proprio pensiero ed è giusto rispettarlo, il mio è questo.. mia figlia ha un carattere fortissimo è bravissima molto intelligente.. più della sua età.. perciò non posso non essere fiera di lei e di come la sto crescendo.. e pur legatissima a me non penso che l autostima sia legata al fatto che un bimbo dorme col.proprio genitore.. punti di vista.. 😊 sono contenta che la pensa come me

    • Sara Rox 29 novembre, 2017 at 00:45 Rispondi

      Che lei faccia quel che crede è assodato, ogniuno con i proprio figli fa quel che vuole.qui parla che è sbagliato, ma non per qualche cosa etica, ma perché pericoloso per i bimbi piu piccoli.ma è cosi difficile centrare il punto del discorso?e menomale che è psicologa😏

  4. Simona Desy Enea Criaco 28 novembre, 2017 at 22:04 Rispondi

    Sono nel lettone con i miei bimbi…desiree 6 anni Enea 12 mesi….e sto benissimo cosi!!!nn e sempre cosi…la Grande dorme in camera sua..ma quando nn se la sente dorme con me insieme a suo fratello che ancora allatto…adoro averli vicini sentire il loro respiro il loro profumo…coccolarmeli e scaldarci!!!!

  5. Chiara Marchetti 28 novembre, 2017 at 22:46 Rispondi

    Io tre figlie, la prima ha dormito nel lettone fino a 15 anni, la seconda mai voluto dormire con noi, la terza che adesso ha due anni dorme da quando è nata nel lettone e io ne approfitto per averla più tempo possibile vicino al me, sentire il suo profumo, il suo respiro, rendiamoci conto che il tempo passa troppo in fretta e questi momenti mai potranno tornare indietro, quando diventano grandi sono loro a staccarsi …..poi naturalmente ognuno ha le sue teorie che naturalmente rispetto…ognuno fa quello che ritiene giusto.

  6. Sara Casarini 28 novembre, 2017 at 23:22 Rispondi

    Che cavolate che si leggono. Io ho dormito con i miei x parecchio e a 18 anni ero fuori di casa con un lavoro e una convivenza… Sono tutte cose molto generalizzate.. E sai che vi dico che mia figlia ha 3 anni e mezzo e me la godo. Finché vuole stare nel lettone ci sta.. Crescono troppo velocemente e se non ce li godiamo ora quando dovremmo farlo?

  7. Elisa Palmisano 29 novembre, 2017 at 02:29 Rispondi

    articolo scritto proprio con i piedi! dice solo un sacco di ovvietà senza approfondire e senza nessuno studio scientifico/psicologico di supporto. è solo un opinione come tante e soprattutto la routine famigliare si costruisce in base all’ esigenze di bimbo in primis e mamma. il papà anche con il cane va bene!😂

  8. Luana Mei 29 novembre, 2017 at 04:13 Rispondi

    Io su 3 nessuno ha mai dormito nel lettone con me….sarò una mamma cattiva…..ma io penso che esistiamo anche noi genitori….l amore per un figlio non va in base a dove dorme…..

  9. Lucie Havlinová 29 novembre, 2017 at 06:27 Rispondi

    Mia figlia 9 mesi letto cn noi ed e bellissimo. .fa un po nella culla e di notte passa da noi…e ci puo stare tt tempo di qui ha bisogno di noi. Mi sembra ieri che e nata e tempo va molto veloce quindi godiamoci nostri piccoli..poi ogni mamma fa come intende sia meglio ❤

  10. Dasa Dusini 29 novembre, 2017 at 07:40 Rispondi

    Ho dormito con i miei fino ai 12/13 anni assieme pure al mio fratellino … ed era la cosa piu bella del mondo …. sono andata a vivere da sola a 17/18 anni ….. quindi TEORIA. Sbagliatissima!!! Cazzata!!! Ho tre figli e tutti e tre fino ai tre anni hanno dormito con me e sono contenta di essermi coccolata …. svegliarsi di notte e averli li davanti al viso annusarli e dargli il bacio o una carezza nn è COMODITÁ è amore!!! E forse si un po di EGOISMO … ma nn rompete le palle e lasciatecelo

  11. Valeria Ferrari 29 novembre, 2017 at 07:43 Rispondi

    Ma per favore tre figlie una di 20 anni ed è cresciuta ne lettone, una di 8 ed è cresciuta nel lettone e la terza di due anni che sta crescendo nel lettone …. E le prime due ora dormono nel loro letto tranquillamente e quando sará il momento anche la piccola

  12. Lidia Pignatelli 29 novembre, 2017 at 08:59 Rispondi

    E bellissimo dormire insieme abbracciati… Prima o poi crescono il tempo passa…ogni cosa alla sua età… Godiamoceli questi attimi di amore profondo… I bambini hanno bisogno di sentire il battito della mamma e la protezione del papà

  13. Sonny Hope 29 novembre, 2017 at 15:24 Rispondi

    Le banalità e teoricitá di queste parole già si sapeva e immaginava. Ognuno faccia coi propri figli ciò che pensa sia corretto! Ogni figlio è diverso ogni famiglia altrettanto.. c’è chi ha la fortuna di farli dormire soli chi no chi lo impone chi no.. chi “ah il mio letto matrimoniale è sacrosanto” e chi si sacrifica x i figli . Io stavo andando in nevrosi perché da appena nato mio figlio solo non dormiva da nessuna parte. O morivo io senza sonno o lo tenevo con me. E ho scelto la seconda.
    E dei giudizi .. me ne fotto altamente come di sti articoli inutili! L’importante è che i figli siano amati e mai traumatizzati poi vivo tranquillamente facendomi i cazzi miei e pretendo altrettanto 😃

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.