Bimba si sveglia di notte e salva famiglia dall'avvelenamento

celia-bambina-eroina

Quanti di noi passano una notte dietro l’altra con i figli piccoli che non vogliono dormire, sognando qualche ora di sonno?

Sicuramente a pensarlo erano i genitori della piccola Celia, bambina canadese che aveva l’abitudine di svegliarsi nel cuore della notte per poi finire di riaddormentarsi con le coccole dei genitori.

Ma qualche notte fa Celia si è svegliata e non ha più voluto dormire: quando si sono svegliati i genitori hanno scoperto di avere bruciore agli occhi e di fare fatica a respirare.

La bambina  ha iniziato a vomitare e si è sentito male anche il gatto. La famiglia è fuggita velocemente dalla casa e ha chiamato aiuto. In ospedale hanno scoperto di avere un avvelenamento da monossido di carbonio.

celia-bambina-eroina

Per fortuna grazie a qualche giorno in camera iperbarica, sono guariti tutti.

Ma i genitori della piccola Celia non dimenticheranno mai di dovere la loro vita ad una bimba che non aveva voglia di dormire!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.