Breast crawling: benvenuto alla vita, figlio mio!

breast-crawling

Il contatto immediato con la madre è indispensabile per la nascita serena di un neonato. Si parla spesso di quanto sia difficile per una donna il momento del parto, ma immaginate quanto sia traumatico per un neonato. Anche se il bambino non ricorda questo istante, per lui non è stato sicuramente facile.

Neonato e nascita 

Dopo nove mesi all’interno del ventre di sua madre, luogo di amore, calore, protezione e sicurezza, il neonato si ritrova nel mondo reale. L’unica persona che può essergli di grande aiuto per affrontare i primi istanti della vita è sua madre, la donna che lo ha tenuto dentro di sé per tutti quei mesi.

Anche solamente il suono della sua voce lo aiuta a essere sereno.

Vediamo come il contatto con la madre possa essere fonte di grandi benefici per chi è appena venuto al mondo.

Breast crawling 

La breast crawling è una pratica che consiste nell’iniziare l’allattamento al seno entro una mezz’ora dalla nascita del neonato.

Fortemente consigliata da UNICEF, OMS e WABA, la breast crawling è un momento importante per la salute psicofisica del bambino.

Come funziona la breast crawling?

Si adagia il neonato sul corpo della madre. Grazie a questo primo contatto, il piccolo ha la possibilità di calmarsi perché riconosce il profumo e la voce della madre. Infatti, dopo aver capito che nonostante si trovi in un luogo diverso, vicino a lui c’è la donna che lo ha accompagnato nel suo processo di formazione, si sente sereno e protetto.

Dopo queste fasi di riconoscimento, il neonato a contatto con il corpo della madre, potrà arrivare da solo al suo seno e soddisfare un bisogno fondamentale: nutrirsi.

Secondo alcuni studi, la breast crawling è in grado di ridurre la mortalità infantile nei paesi in via di sviluppo. Infatti, l’allattamento precoce, può prevenire il 22% delle morti dei neonati con meno di un mese. 

2 comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.