Buon Natale dai supereroi ai bambini in ospedale

supereroi bambini malati ospedale

I supereroi più amati dai bambini come Superman, Iron Man, Capitan America e Hulk si caleranno dal tetto dell’Ospedale Sant’Orsola di Bologna sabato mattina, per augurare un buon Natale a tutti i bambini ricoverati al reparto di Oncologia Pediatrica.

I supereroi arrivano per i bambini del Sant’Orsola di Bologna

Non poteva esserci augurio migliore che vedere in azione i propri supereroi calarsi dal tetto. Grazie all’intervento di Ageop Ricerca, un’associazione che da molti anni sostiene i bambini malati di tumore e le loro famiglie, insieme ai tecnici acrobatici di EdiliziAcrobatica un’azienda di ristrutturazione edile, si potrà realizzare un sogno per molti bambini.

Il ricovero in ospedale è un percorso molto doloroso e triste per gli adulti, ma ancor di più per i pazienti più piccoli che spesso inconsapevoli, si ritrovano a dover permanere intere giornate fermi in un lettino d’ospedale. Vedere da vicino i propri personaggi preferiti spuntare dalla finestra e arrampicarsi nel tetto dell’edificio, regalerà senza dubbio momenti di gioia e stupore, sia ai bambini che ai loro familiari. 

Gli eroi acrobati vanno visita ai bimbi malati

I tecnici dell’EdiliziAcrobatica, grazie ai loro travestimenti e le loro acrobazie su tetti e finestre, trasformeranno un grigio giorno di degenza in ospedale in un giorno di festa e allegria per tutti quei bambini del reparto Oncoematologico di Bologna. Semplici tecnici edili diventano eroi per un giorno, mettendo a disposizione il loro tempo ma soprattutto il loro amore, per i bambini dell’Ospedale Pediatrico Sant’Orsola di Bologna.

Questi fantastici eroi hanno già regalato indimenticabili momenti di felicità anche ai bambini ricoverati nei reparti pediatrici di diverse città italiane come Roma, Torino, Palermo e Biella. Un piccolo gesto di amore e solidarietà nei confronti di quei piccoli ma coraggiosi pazienti, sarà in grado di motivare e rendere più forti i bambini nella loro personale lotta alla malattia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.