Costruire i ricordi dei propri figli

costruire-i-ricordi-dei-propri-figli

Lo scorso weekend ho visitato un museo insieme a mio figlio. All'uscita mi sono fermata al bookshop e ho comprato una riproduzione di un faro in latta da mettere sulla libreria che abbiamo in casa che è stato accolto con parecchio entusiasmo da quello piccolo.

"Mamma, che bello. Hai comprato un ricordo" mi ha detto, e io mi sono messa a pensare ai miei ricordi a come, e se, si possano costruirne di felici per i nostri figli.

Se ripenso ai miei ricordi d'infanzia, mi rendo conto che ne ho di confusi e probabilmente del tutto casuali, ma mi piace valutare la possibilità di poter volutamente fare delle cose, anche piccole azioni, per imprimere nella memoria di mio figlio dei ricordi che siano fonte di benessere.

Da bambina, spesso mio nonno mi portava a sciare. Ogni mattina, regalava a me e alle mie amiche una tavoletta di cioccolata che poi noi sbocconcellavamo nel corso della giornata e quello per me è uno dei ricordi più belli che, ancora oggi, a volte con le mie amiche, che sono ancora le stesse, tiriamo fuori.

Questo inverno, ho portato mio figlio a sciare per la prima volta, era con una sua amichetta, e io ho fatto con loro la stessa cosa che mio nonno faceva con me.

Non so se ne ricorderà, non so se sarà per lui un ricordo che gli regalerà calore e serenità un giorno, ma a me piace pensare che davvero possa seminare lungo il nostro percorso insieme, quello mio e di mio figlio, ricordi felici, costruiti per essere tali.

Please follow and like us:
error