Dolcetto o scherzetto: alcune idee (facili facili) per la notte più paurosa dell'anno

Il 31 ottobre, non serve ricordarlo, cade Halloween, la notte in cui fantasmi e streghette la fanno da padroni. La tradizione è ormai consolidata anche da noi e, come usanza vuole, bisogna preparare qualche leccornia a tema.

Vediamo alcune idee davvero facili per un menù insolito.

 

ANTIPASTO A FORMA DI TOPOLINO

Se abbiamo invitati a cena o, semplicemente, per dare un sapore diverso alla nostra serata speciale, prepariamo un antipasto a forma di topolino. Possiamo utilizzare del formaggio a pasta morbida a forma triangolare (ad esempio i formaggini Susanna): sulla punta mettiamo un piccolo cappero (o un pezzo di oliva) a mo' di naso, così come per gli occhi. Poco dietro gli occhi, facciamo un piccolo taglietto su cui metteremo due rondelle di wurstel che saranno le orecchie. Servire su un crostino e porre un filo di erba cipollina come coda.

 

PIZZA FANTASMINO

Per cena una veloce pizza fatta in casa andrà benissimo: per rimanere in tema, possiamo trasformarla in una pizza fantasmino, semplicemente aggiungendo una fetta di formaggio (ad esempio di provolone o una sottiletta), sapientemente sagomata a forma di fantasmino, poco prima del termine della cottura e lasciarla in forno  quanto basta per far sciogliere il formaggio. Prima di servire in tavola, aggiungere due capperi o due pezzetti di oliva come occhi del fantasmino.

 

BISCOTTI PAUROSI

Preparare le lingue di gatto e la glassa, intingere metà biscotto nella glassa e sulla parte glassata mettere due gocce di cioccolato per fare gli occhi di questi biscotti terrificanti.

 

ORBITE OCULARI SANGUINANTI

Su un piatto disponiamo delle ciambelle dolci, al cui interno andiamo a versare della cioccolata spalmabile; al centro della cioccolata mettiamo uno smarties colorato (che funge da iride oculare) e con una punta di cioccolata creiamo la pupilla. Per rendere le venature dell'occhio, creiamo delle piccole striature con la marmellata di fragole.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.