Elfi e bambini volanti: papà di sei figli crea un mondo magico per i suoi bimbi

elfi-e-bambini-volanti-papa-di-sei-figli-crea-un-mondo-magico-per-i-suoi-bimbi

Nello stato federale dello Utah, Stati Uniti d'America, esiste un papà che ha voluto fare un regalo davvero particolare ai suoi figli. L'uomo, fotografo, ha realizzato incredibili servizi fotografici con protagonisti i suoi bimbi: il più piccolo è diventato un simpaticissimo elfo di Natale, mentre Wil, affetto dalla sindrome di down ha preso il volo in una serie di dolcissimi scatti. Due capolavori che nascondo messaggi sociali da diffondere il più possibile.

Un modo tutto nuovo di vivere la tradizione di The Elf on the Shelf

Elf on the Shelf è una tradizione natalizia molto conosciuta negli Stati Uniti, ispirata alla storia scritta da Carol e Chanda Bell Aebersold. A partire dai giorni dell'avvento, gli elfi entrano nelle case e osservano il comportamento dei bimbi facendo tutta una serie di improbabili scherzetti, per poi tornare da Babbo Natale e riferire tutto quanto.

Alan Lawrence ha deciso di interpretare la storia in un modo veramente singolare: qualche anno fa, ha vestito il più piccolo dei figli da elfo, con un vestito realizzato a mano dalla mamma del piccolo, e gli ha scattato diverse foto in diversi punti della casa: utilizzando qualche fotoritocco, Alan ha "posizionato" il bambino sopra la doccia, nel frigorifero, a bordo di una piccola macchinina giocattolo, proprio come un vero elfo che entra nelle case in veste di aiutante di Babbo Natale e ne combina di tutti i colori.

La tradizione è continuata anche gli anni successivi, e il piccolo elfo di casa continua imperterrito a fare i suoi scherzetti ai fratelli.

Le foto al figlio Wil

Alan non si è limitato a vestire il più piccolo dei figli da elfo, ma ha realizzato anche altre foto stupende a Wil, un altro figlio affetto dalla sindrome di down.

Sempre grazie a abili ritocchi, gli scatti ritraggono Will mentre vola, sospeso in aria, a simboleggiare le tante sfide che il bimbo dovrà affrontare nella vita. Gli sfondi sono tra i più vari: in cucina mentre mangia, in biblioteca, su un prato verde o mentre gioca con i fratelli.

Oltre a questo servizio fotografico, Alan sta realizzando un progetto chiamato "Bringing The Light", a sostegno di altre famiglie che che convivono con la sindrome di down.

Fonte immagini: thatdadblog.com

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.