Evviva le zie! Un legame che aiuta a crescere felici

zie

Grande aiuto per i genitori, amiche adorate dai bambini, le zie (ma anche gli zii, eh) sono una figura indispensabile che ogni piccolo merita di avere vicino.

Ma prima di continuare a parlare di loro, apriamo una parentesi, per chiarire cosa intendiamo con zie: certo le sorelle della mamma o del papà rappresentano l’esempio più concreto. Magari assomigliano anche fisicamente ai genitori e quindi i bimbi più piccoli ritrovano nel loro viso i lineamenti amati di mamma e papà.

Zie, quel legame in più

Ma non è detto che possano essere zie solo le persone che hanno un legame di sangue con il bambino: perché ci sono amici e amiche, che magari non hanno figli, ma che sono così gentili, simpatici e affettuosi che i bimbi di casa li adorano.

Ma la figura di una zia, di un adulto che non sia uno dei genitori, è importante anche per la crescita dei bambini, che con lei possono giocare e trascorrere semplicemente il tempo senza doversi impegnare nello studio o magari nello sport.

Gli zii: quel collegamento tra genitori e i figli che crescono

Gli zii trasmettono valori importanti, ma magari lo fanno in maniera diversa e più smart rispetto ai genitori. Possono diventare nel corso del tempo le figure a cui confidare una cotta o raccontare quel brutto voto che non si ha il coraggio di dire ai genitori.

E in casi come questi le zie e gli zii possono diventare il tramite, il collegamento tra le mamme e i papà e i figli in crescita. L’affetto per loro cresce infanzia, e questi rapporti non s’interrompono neanche in età adulta.

Ovvio che i genitori non devono essere gelosi di loro, ma apprezzare l’amore con cui stanno vicino ai loro figli.

Una piccola curiosità: negli Stati Uniti le chiamano Professional aunt no kids (zie senza figli) e c’è perfino un giorno dedicato a loro: il 26 luglio.

Please follow and like us:
error

163 comments

  1. Annamaria Lobiondo 16 Giugno, 2016 at 13:06 Rispondi

    Grazie amore mio…..lo rifarei ancora un milione di volte io per voi ci sarò sempre tutti i giorni…della nostra vita mi avete fatto sentire sempre speciale.😙 siete sempre le mie bambine anche se adesso siete già mamme.ti amo Sandra David Napoletano Cacciuolo❤❤

  2. Annamaria Cirillo 16 Giugno, 2016 at 21:29 Rispondi

    Giò, anche le zitelle possono donare amore ai nipoti se ne hanno la possibilità. Proprio come ho fatto io sia prima che dopo il mio matrimonio, penso che tu vedi il legame che è rimasto con i miei nipoti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.