Francia, curioso cartello fuori da una scuola: 'Vietato lanciare gli alunni dal cancello'

francia-curioso-cartello-fuori-da-una-scuola-vietato-lanciare-gli-alunni-dal-cancello

In Francia negli ultimi giorni è diventato virale un post che mostra un singolare quanto incredibile cartello, apposto all'ingresso di una scuola nei pressi di Avignone: "Vietato lanciare gli alunni dal cancello" recita un foglio di carta con tanto di sagome di persone che mimano il lancio e l'invito ai genitori a evitare questa pratica.

Il curioso cartello in una scuola francese

Un messaggio all'apparenza poco comprensibile ma che sintetizza bene l'esasperazione dei vertici di un istituto scolastico francese: grazie a una foto diffusa sui social network è diventato un caso il cartello apposto su uno dei cancelli della scuola primaria di La Trillade, ubicata a sud della città di Avignone (Provenza).

A far discutere e sorprendere è l'invito rivolto dalla direttrice dell'istituto alle famiglie degli iscritti e che recita testualmente: "Vietato lanciare gli alunni dal cancello". Nonostante l'ironia che lo scatto ha generato su Twitter, facendo anche il giro del web, non si tratta però di uno scherzo: infatti pare che diversi genitori siano soliti lanciare letteralmente i propri figli oltre il cancello quando sono in ritardo con l'orario di ingresso stabilito dalla scuola.

Le motivazioni della direttrice dell'istituto

Per questo motivo, di fronte ai comportamenti irresponsabili dei genitori di alcuni alunni, Sanaa Meziane (la direttrice dell'istituto) da qualche tempo ha deciso di prendere provvedimenti anche per evitare che molti continuino ad accompagnare i figli a scuola quando oramai la campanella è suonata da un pezzo.

Fino al divieto esplicito di continuare a lanciare i ragazzini oltre il cancello tuttavia va detto che non sono stati mai registrati incidenti, ma soprattutto a causa dell'emulazione la pratica aveva cominciato a coinvolgere diverse famiglie.

Per fortuna pare che, grazie a questo cartello sottilmente ironico, il messaggio sia stato recepito ed episodi di lancio degli alunni non si sono più verificati: stando però ai media transalpini che si sono interessati alla vicenda, il cartello è ancora affisso all'ingresso della scuola e a tal proposito la stessa Meziane ha spiegato che rimarrà ancora lì come monito per il futuro.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.