Genitori a scuola in pigiama, la preside sul piede di guerra

genitori-sciatti

Quando si diventa genitori, molto spesso, si tende a dare la priorità all'ordine e all'abbigliamento dei proprio bambini trascurando, chi più chi meno, il proprio aspetto.

Solitamente questa è una tendenza delle mamme che, vuoi per la mancanza di tempo vuoi perché proprio dopo una giornata intensa l'ultima cosa che viene in mente è quella di agghindarsi per la cena, dopo la nascita del primo figlio, almeno per qualche periodo, non ci si cura come in precedenza. In molte, dopo i primi mesi di vita del bambino, riprendono a curarsi, a ritrovare la forma fisica e a non rinunciare alle sedute dal parrucchiere, alcune altre invece perseverano in una "sciatteria" cronica che però solo raramente sfiora i confini dell'indecoroso.

Genitori sciatti a scuola in pigiama

Ebbene non accade così oltre mare, precisamente nella cittadina di Darlington, a circa 350 km da Londra. Quello che è accaduto in questa città è davvero singolare e se da una parte può strappare qualche sorriso, dall'altra il gusto amaro dei ritmi incalzanti dei tempi moderni sovrasta l'ilarità della notizia.

Accade quindi che diversi genitori si presentino a scuola abbigliati in modo non solo sciatto, ma veramente indecoroso. Qui non si tratta di un calzino spaiato o di una gonna abbinata male col colore della camicetta o di un'unghia con lo smalto sbeccato. A Darlington, infatti, molti genitori accompagnano i proprio figli a scuola, o si presentano alle riunioni di classe con i professori con tanto di pigiama, ciabatte e bigodini.

Questa è evidentemente un'usanza di alcuni paesi anglosassoni, dato che anche in diverse città degli Stati Uniti andare a fare la spesa al supermercato anche con i bigodini in testa è la prassi.

Insomma, alla luce di quanto accade ormai da diverso tempo, la preside di una scuola elementare, la Skerne Parl Academy, ha deciso di fare guerra ai genitori sciatti e disordinati.

I figli imitano i genitori

Il perché, oltre al normale decoro che si dovrebbe osservare all'interno di un edificio pubblico, è anche dato dal fatto che i figli tendono a emulare i genitori, in questo caso seguendone le orme sulla strada sbagliata.

La preside ha quindi inviato una serie di lettere dove intimava ai genitori di presentarsi a scuola con un abbigliamento idoneo. Certo, è vero che al mattino preparare se stessi e i bambini non è semplicissimo, ma basterebbe un po' di organizzazione per uscire ordinati e arrivare puntuali! 

21 comments

  1. Carmen Ier 16 febbraio, 2016 at 11:01 Rispondi

    Ma vedi un poco, non si può uscire manco col pigiama in santa pace! 😂 comunque io abito i prov. di Napoli e nelle periferie davanti le scuole si assiste spesso a queste scene (pigiama, ciabatte e pinza in testa) 😂

  2. Anna Rizzo 16 febbraio, 2016 at 17:26 Rispondi

    Poverini piccoli che esempio avranno dalle loro mamme? Quello di trascurarsi? Di non distinguere le mura di casa con il mondo fuori? Mai potranno dimostrare di essere impeccabili e adatti ad un contesto importante come la scuola e dare un immagine vincente. io insegno a mia figlia che anche a comprare il pane bisogna avere un look sobrio e chic. senza trascendere nell eccessivo. Per lanciare un messaggio positivo, di persona interessante e distinta, così le mamme devono intanto presentarsi al massimo. ciò porterà a pensare vedi quel figlio / figlia proviene di sicuro da un ottimo modello. Mi chiedo allora i bambini li vestono quasi con tuta da lavoro? Peccato hanno altre priorità ste mamme tipo sbrigarsi x correre a fate le faccende doverosamente in pigiama ( lo scopo essenziale ) :(

Lascia un commento