George deriso perché ama la danza: Roberto Bolle difende il figlio di William e Kate (Video)

Nel corso di una puntata di "Good Morning America" il primogenito del principe William e di Kate Middleton è stato preso in giro per via della sua precoce passione per la danza: a stretto giro di posta è arrivata però la reazione del ballerino Roberto Bolle che ha difeso il piccolo George.

Il principino George preso in giro in tv

La notizia che George, il primogenito del principe William e sua moglie Kate, frequenterà nei prossimi mesi un corso di danza è stata di recente oggetto di discussione durante una puntata di "Good Morning America", show televisivo di successo della NBC. A scatenare le polemiche è stato un intervento della conduttrice Lara Spencer che ha deriso il bimbo di 6 anni e commentato ironicamente tra le risate del pubblico la sua precoce passione per il balletto. L'intervento della Spencer è diventato subito virale e c'è stato anche chi che sui social ha paragonato George a Billy Elliot, il protagonista dell'omomino di Stephen Daldry che racconta le peripezie di un ragazzino di 11 anni per diventare ballerino classico: tuttavia a prendere le difese di George e della sua scelta nelle ultime ore è arrivato Roberto Bolle.

Il post di Roberto Bolle

Attraverso un post sul proprio profilo Instagram, l'étoile della Scala di Milano si è scagliato contro i pregiudizi della gente e gli stereotipi di genere che ancora permeano la società come ad esempio quello secondo cui la danza è un'attività prettamente femminile. "Vorrei sapere se avete trovato questo video divertente o inappropriato" ha chiesto ai propri follower il 44enne piemontese, aggiungendo che lui da ballerino maschio trovava inaccettabile la presa in giro della Spencer. Al pari di Bolle anche altri VIP hanno preso posizione difendendo la libertà di George di coltivare la propria passione, al pari di diversi psicologi di fama: secondo questi ultimi i pregiudizi non solo rappresentano una visione semplicistica della realtà ma sono pericolosi perché frustrano le legittime aspirazioni dei bambini causando loro infelicità e problemi di autostima durante la crescita. E così sull'onda del post del ballerino la stessa conduttrice di "Good Morning America" dopo qualche ora ha parzialmente ammesso il suo errore e si è scusata.

 

Please follow and like us:
error