In volo con il figlio di 4 mesi: mamma dona tappi per le orecchie e caramelle a tutti i passeggeri

Sapendo di dover affrontare un volo di dieci ore insieme al suo bambino di 4 mesi, una mamma ha pensato anche al benessere degli altri passeggeri. Nell'eventualità che il figlio potesse piangere o fare rumore, la donna ha messo su ogni sedile dell'aereo un pacchetto contenente tappi per le orecchie, caramelle e un bigliettino di scuse.

Tappi per le orecchie e caramelle per i compagni di viaggio

Un volo di dieci ore da Seul a San Francesco può essere molto stressante per un bimbo appena nato e anche per le persone che viaggiano in sua compagnia. Lo sa bene una giovane mamma sud coreana che ha scelto di prevenire ogni possibile disagio con una simpatica iniziativa. Dovendo affrontare il lungo viaggio insieme al suo piccolo di quattro mesi per andare a trovare la sorella negli Stati Uniti decide di fare un regalo a tutti gli altri passeggeri del volo. Appena è salita sul velivolo la donna ha lasciato sul sedile di ogni passeggero un piccolo regalino, per un totale di duecento pacchetti.
Il contenuto consisteva in caramelle colorate, provvidenziali tappi per le orecchie e un bigliettino di scuse anticipate.

I passeggeri hanno gradito l'iniziativa e hanno postato foto su Facebook

Pur conoscendo l'indole pacifica del suo bambino, l'ingegnosa mamma ha messo in conto che durante le dieci ore del viaggio il figlio potesse piangere per la fame o per il sonno e ha dato la possibilità ai compagni di viaggio di isolarsi dal rumore attraverso il simpatico omaggio. Gli altri passeggeri hanno apprezzato molto la lodevole iniziativa, a tal punto che alcuni tra essi, hanno postato foto e video su Facebook.

In pochi minuti la notizia è diventata virale e ancora adesso arrivano sul social centinaia di teneri commenti per questa donna premurosa e suo figlio. Grazie alle foto scattate, persone da tutto il mondo hanno potuto vedere l'effettivo contenuto del pacchetto e leggere anche il biglietto di scuse. Il messaggio è stato scritto come se fosse il bimbo di 4 mesi a parlare a tutti i viaggiatori suscitando moti di tenerezza e benevolenza nei confronti della piccola famigliola.

Sul foglietto bianco sono stampate le seguenti dolci parole: "Ciao, sono Junwoo e ho 4 mesi. Oggi, vado negli Stati Uniti con mia madre e mia nonna per vedere mia zia. Sono un po' nervoso e spaventato perché questo è il mio primo volo nella mia vita, il che significa che potrei piangere o fare troppo rumore. Cercherò di stare tranquillo, anche se non posso prometterlo... Per favore, scusami. Quindi, mia mamma ha preparato un piccolo regalo per te! Alcune caramelle e tappi per le orecchie. Vi prego di usarli quando ci sarà troppo rumore a causa mia. Godetevi il viaggio. Grazie."

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.