Inaugurata al Meyer la stanza tiralatte

latte-di-mamma-stanza-tiralatte-meyer-firenze

È stata recentemente inaugurata presso il Meyer di Firenze una stanza tiralatte a due passi dal reparto di terapia intensiva. Si tratta di una vera e propria svolta per le mamme dei piccoli pazienti ricoverati.

Presso l’ospedale pediatrico Meyer di Firenze è stata inaugurata la stanza “Latte di mamma, ovvero la stanza in cui le genitrici dei piccoli degenti ricoverati in terapia intensiva neonatale potranno tirarsi il latte senza essere costrette a raggiungere il Lactarium, ubicato sul lato opposto del nosocomio.

La stanza tiralatte è stata curata nei minimi dettagli al fine di essere il più accogliente possibile: è, infatti, caratterizzata da luci soffuse multicolor, soffici poltrone, comode postazioni tiralatte, un televisore che può essere sintonizzato su canali musicali e un pulsante per chiamare gli infermieri, qualora ve ne fosse bisogno.

In questo modo le mamme potranno allattare i propri bambini anche durante il periodo del ricovero ospedaliero, tenendo conto del fatto che per i piccoli pazienti della Tin e della Rianimazione il latte materno può essere considerato una vera e propria medicina naturale.

L’ospedale pediatrico fiorentino, d’altra parte, è stato sempre piuttosto all’avanguardia nella promozione dell’allattamento al seno: nel 1971, infatti, fu inaugurata la Banca del Latte Umano Donato (BLUD), la quale, ad oggi, grazie alle mamme volontarie, ha donato ben 80.000 litri di latte (circa 1.800 l’anno).

L’importanza del latte materno

Questa iniziativa nasce sostanzialmente dalla considerazione che il latte materno, lungi dall'essere un mero alimento, grazie alle sue sostanze nutritive (proteine, sali minerali e oligosaccaridi) e alla sua elevata digeribilità, è anche una risorsa preziosa per prevenire una vasta gamma di patologie; esso, inoltre, costituisce un ottimo supporto terapeutico per i bambini che sono nati pretermine o che presentano difetti congeniti del metabolismo.

D’altra parte è opportuno sottolineare che il latte materno (inizialmente denominato colostro) ha la capacità di adattarsi ai bisogni del bambino cui è destinato e presenta, inoltre, preziose proprietà anti-infettive. 

Please follow and like us:

13 comments

  1. Iris Sole 30 Novembre, 2015 at 19:41 Rispondi

    A Nuoro siamo costrette a stare dietro un paravento in un andito! E io ho passato li con il mio bambino quasi 50 giorni…Il nuovo reparto di TIN è pronto super attrezzato ma non consegnano le chiavi per mancanza di personale. Viviamo in pieno degrado sanitario.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.