Influenza, le vitamine necessarie al bambino

vitamine influenza bambini

Le vitamine necessarie per rimettere in sesto il vostro bambino dopo i malanni di stagione, sono quelle che appartengono al gruppo B, le quali costituiscono un nutriente assolutamente indispensabile per il benessere dell’organismo. Ma non devono mancare neppure la A, la C e la D, in quanto sono in grado di accelerare il processo di guarigione.

Dopo una lunga influenza o un’altra patologia di tipo infettivo, soprattutto se si sono verificate ricadute, è importante garantire al bambino il giusto apporto di vitamine del gruppo B, le quali  sono in grado di rinforzare le difese immunitarie dell’organismo, di restituire la giusta energia al corpo debilitato dai sindromi influenzali e di velocizzare il processo di guarigione. Non devono mancare, inoltre le altre vitamine (A, C e D) e i sali minerali (sodio, cromo, manganese, potassio, fosforo, rame, zolfo, selenio, calcio, ferro, ecc.).

Dopo l’influenza è necessaria una dieta varia e genuina per il bambino

In primo luogo bisogna garantire al bambino una alimentazione sana e bilanciata, in grado di assicurargli tutto il supporto vitaminico e oligominerale necessario. Il programma dietetico da proporgli deve essere a base di frutta e verdura di stagione, yogurt, miele e pesce azzurro. Un’ottima fonte di vitamine del gruppo B poi, è rappresentata dalla pappa reale (denominata anche “alimento della regina”), una secrezione salivare delle api dalla consistenza gelatinosa. Vanno invece evitati i latticini, in quanto contribuiscono alla formazione dei muchi. D’altra parte se il bambino, a causa della patologia influenzale, è stato sottoposto a terapia antibiotica, deve necessariamente assumere i fermenti lattici, i quali sono utili al ripristino della flora batterica.

Influenza, quando bisogna ricorrere agli integratori alimentari

Qualora il bambino sia affetto da intolleranze alimentari, è opportuno intervenire con degli appositi integratori vitaminici per contrastare l’affaticamento psicofisico e l’inappetenza che, generalmente, fanno seguito ai malanni di stagione. 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.