La storia dei coniugi Bartling, fieri genitori di sei ragazzi non vedenti

la-storia-dei-coniugi-bartling

A Oakton, nello stato della Virginia, i coniugi Bartling detengono un record di altruismo e generosità: nel corso della loro gioiosa vita insieme hanno adottato ben sei bambini affetti da cecità.

Oggi moglie e marito, entrambi sessantenni, non rimpiangono questa coraggiosa scelta e raccontano emozionati la loro storia.

23 anni fa i coniugi Bartling adottano Hannah, dolce bimba nata senza occhi

Karen e Joe Bartling, coppia di sessantenni residenti in Virginia, sin da giovani desideravano una famiglia numerosa.

Dopo il primo figlio però, avuto trent'anni fa, Karen riscontra grandi difficoltà nel restare di nuovo incinta e anche la fecondazione assistita non porta i risultati sperati.

Decisi comunque a donare il loro amore, nel 1997, i due sposi si recano in un orfanotrofio della Corea del Sud e adottano Hannah, tenera bimba di due anni, priva degli occhi a causa di una malformazione congenita.

La signora Bartling racconta di non aver compreso inizialmente che il deficit della piccola fosse permanente, ma che comunque questo non ha mai costituito un ostacolo. Hanna oggi è una ragazza di 23 anni, socievole e soprattutto serena.

La famiglia Bartling si allarga con altri cinque bambini non vedenti

Incoraggiati dall'esperienza decisamente positiva con la piccola Hannah, Karen e Joe pensano di poter essere d'aiuto anche ad altri bambini nella stessa condizione della figlia e così decidono di adottare altri due bambini ciechi. Nel 2000 arrivano in casa Bartling, Bethany e David, oggi entrambi maggiorenni.

Il gioioso clima familiare spinge la generosissima coppia americana a non fermarsi a tre adozioni. Nei successivi sei anni decidono di allargare la loro super famiglia con la presenza di Abi, Jesse e Obed che oggi sono adolescenti pieni di energia e vitalità.

Karen e Joe si stupiscono ancora oggi di essere etichettati come genitori speciali. Avere sei figli non vedenti comporta sicuramente impegno e premure costanti, ma l'amore e la gioia che ricevono in cambio sono una ricompensa di inestimabile valore.

Lascia un commento