Un lavoro per la mamma di Kelly grazie alla lettera di Natale

regalo natale mamma lavoro

Kelly, una bambina filippina di 9 anni, ha commosso il web con la sua letterina a Babbo Natale inviata al "Rione San Paolo", che da 12 anni organizza nei weekend natalizi l'evento "Il paese di Babbo Natale" in piazza Municipio a Ferrara.

Solitamente i bambini chiedono regali e giocattoli costosi nelle loro letterine, la piccola Kelly invece ha chiesto qualcosa di molto più semplice: un lavoro per la mamma e dei nuovi vestiti invernali per coprirsi dal freddo.

Un lavoro per la mamma di Kelly: la letterina diventa virale

Nel giro di pochissimo tempo la lettera di Kelly è diventata virale, tant'è che è stata pubblicata su diversi giornali e siti web. Gli organizzatori del "Rione San Paolo" non sanno come la notizia si sia diffusa così rapidamente, né chi l'abbia indirizzata alla loro redazione. La cosa sicura è che il tam tam mediatico si è divulgato in maniera velocissima, così la letterina della piccola Kelly è diventata di dominio pubblico. Gli organizzatori della manifestazione hanno quindi creato il gruppo su Facebook "Un sogno per Kelly", dove raccogliere fondi per acquistare dei vestiti alla bambina, la cui famiglia evidentemente versa in condizioni economiche piuttosto disagiate.

La contrada del Palio ha però voluto mantenere l'anonimato della bambina e della famiglia, per garantire loro la giusta riservatezza. La macchina della solidarietà si è messa in moto, e magari la piccola Kelly oltre a vestiti nuovi potrà avere anche un giocattolo per il prossimo Natale. E a quanto pare le sorprese per questa famiglia non finiscono qua...

Un colloquio di lavoro per la mamma di Kelly

La letterina di Kelly però sembra aver toccato profondamente le corde del cuore di qualche datore di lavoro, poiché i responsabili del Rione San Paolo fanno sapere che c'è stato un contatto con un'azienda della zona. La mamma di Kelly avrà l'opportunità di sostenere un colloquio di lavoro nei prossimi giorni, e se tutto andrà bene potrà già iniziare a lavorare nel prossimo anno. A volte i "miracoli" a Natale succedono davvero, e sicuramente fa bene al cuore raccontare queste storie in perfetta sintonia con il clima natalizio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.