Love Food, Hate Waste contro gli sprechi di cibo

Quello del cibo è un argomento vario e diversificato. Cosa mangiare per vivere bene, quale dieta seguire per un regime sano ed equilibrato, come portarne dove non ce n’è, come evitare gli sprechi…. Proprio su questo ultimo punto, nel Regno Unito, da ben cinque anni, è attiva una campagna promossa dalla ONG Wrap, dal titolo Love Food, Hate Waste (ama il cibo, odia lo spreco).

Dal 2007 ad oggi, è stato raggiunto un risultato importante, riducendo del 21% gli sprechi domestici. Un grande aiuto per l’ambiente e un grosso vantaggio per le tasche dei britannici che hanno risparmiato circa 16 miliardi di euro. Di cosa si tratta?

L’organizzazione non governativa Wrap, in collaborazione con il Governo inglese e i maggiori rivenditori di cibo, ha lavorato a stretto contatto con le imprese e i privati con campagne educative mirate e app specifiche per la riduzione dei rifiuti e degli sprechi aziendali e domestici, e per lo sviluppo di prodotti sostenibili.

Il consumatore viene guidato passo passo, con consigli pratici su come ridurre la spesa settimanale, con ricette originali per recuperare gli avanzi nel frigo, con informazioni sulle porzioni perfette e via dicendo. Tutto ciò nell’ottica di migliorare le proprie abitudini quotidiane, acquistando una maggiore consapevolezza nell’utilizzo e nella fruizione del cibo.

Come spiega Richard Swannell direttore del Sustainable Food System di Wrap: “Ora, nella terza fase del progetto, 52 rivenditori e produttori di cibo stanno lavorando insieme a Wrap per contribuire con un impatto cumulativo di 2,29 milioni di tonnelate di CO2 entro il 2015”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.