Malata di tumore rimanda le cure per portare a termine la gravidanza

mamma-malata-tumore-partorisce

A quarant'anni era già madre di 5 bambini. Eppure, quando Maria Concetta ha scoperto di essere in attesa del sesto figlio, malgrado quasi contemporaneamente le sia stato diagnosticato un tumore, ha deciso di non rinunciare a questo bambino e di rimandare le cure per sé a dopo il parto.

Malgrado lo sconsiglio da parte dei medici, della famiglia e degli amici, la donna è rimasta ferma sulle proprie decisioni: non avrebbe sacrificato il proprio piccolo per mettersi in salvo. Il bambino, che è stato partorito all’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, oggi gode di ottima salute.

Il gesto di mamma coraggio ha commosso tutti

La storia di questa mamma coraggio, che vive a Cattolica Eraclea (in provincia di Agrigento), ha commosso l’intera comunità, il sindaco e il parroco del Paese, oltre a un nutrito gruppo di utenti Facebook, che ha manifestato la propria ammirazione e la propria solidarietà a questa donna temeraria e piena d’amore, con numerosi messaggi di auguri sul social network. 

Please follow and like us:
error

8 comments

    • Mónica Canto Martin 21 Giugno, 2016 at 12:44 Rispondi

      E per non lasciarli orfani era meglio uccidere il piccolo in arrivo? Gli altri 5 contano con una famiglia per andare avanti, il piccolo contava solo con sua madre per andare avanti, e grazie a Dio ha una madre coraggiosa. Che poi non ha rifiutato le cure, le ha solo rimandate. E comunque, chi avrebbe il coraggio di uccidere il figlio per la propria salute? Io no

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.