Mamma a 56 anni: per i medici è un miracolo

mamma naturale 56 anni

La notizia ha fatto il giro del web in poche ore e non sono mancati i commenti in merito a questo lieto evento che lascia ben sperare per il futuro. Ovviamente, stiamo parlando della neo-mamma che a 56 anni ha dato alla luce la piccola Beatriz.

Il clamore era inevitabile come, del resto, lo stupore da parte degli esperti che ritengono un simile evento a dir poco raro.

Mamma a 56 anni: ecco la storia

Stando alle notizie ufficiali, Beatriz è stata concepita con una gravidanza naturale. L’ipotesi della procreazione assistita data l’età della madre, pertanto, è stata scartata. La piccola di più di 3 chili ha visto la luce nell’ospedale di Mestre, con grande gioia dei genitori e di tutto lo staff medico. Come è facile intuire, non sono mancate le critiche da parte di chi si è chiesto quanto possa essere realmente rischioso portare avanti una gravidanza a quell’età. I dati a tale riguardo parlando chiaro: a meno che non venga intrapreso un percorso di procreazione assistita, è difficile che una donna over cinquanta possa riuscire a rimanere incinta con così tanta facilità. lL natura e la piccola Beatriz, però, hanno dimostrato il contrario e non resta altro da fare che felicitarsi con la neo-mamma e con tutta la famiglia della bambina. Per il momento, il nome della mamma non è stato diffuso. Ad essere stato reso noto, invece, è il fatto che la donna è già madre di due ragazze di 34 e 28 anni.

Gravidanza a 56 anni: le considerazioni dello staff medico

A chiarire le dinamiche della gravidanza della donna di 56 anni sono stati i medici dello staff che ha aiutato la donna a dare alla luce la sua bambina. Oltre a ribadire che si è trattata di una gravidanza del tutto naturale, gli stessi hanno fatto presente che il compagno della donna è di 17 anni più giovane di lei e che questa variabile potrebbe aver influito non poco nel concepimento. Molto probabilmente, se l’uomo fosse stato suo coetaneo, nell’opinione dei medici, la gravidanza sarebbe stata quasi del tutto impossibile.

Di casi simili ce ne sono davvero pochissimi, anche se adesso non è tempo di bilanci in tal senso. L’importante è che madre e figlia stiano bene. Un Natale davvero insolito, dunque, ma decisamente molto difficile da dimenticare.

Please follow and like us:

2 comments

  1. Giulia Martelli 8 gennaio, 2018 at 14:54 Rispondi

    Se può perché no… la natura glielo permette. Un punto a sfavore è la mentalità, più vecchia di una trentenne e troppo protettiva e un altro sarà quando il figlio avrà 20 anni e lei 76. Sarà più una nonna che una mamma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.