Mamma record partorisce l'undicesimo figlio a 34 anni

cristina-scaglione-mamma-11-figli

Cristina Scaglione è una giovane donna di 34 anni di San Fratello, in provincia di Messina, che è salita alla luce della ribalta per una bella quanto curiosa notizia: all'ospedale di Sant'Agata di Militello ha messo al mondo il suo undicesimo figlio, Alfio, che porta lo stesso nome del padre. Il piccolo pesa 3 chili e 700 grammi ed è in perfetta forma.

Una famiglia grande ed unita

Cristina è sposata con il marito Alfio Scannavacche, di 36 anni, un bracciante agricolo del posto. Non si sa se sia un record o meno, ma sicuramente poche donne come Cristina possono "vantare" di aver messo al mondo undici figli a soli 34 anni.

La donna inoltre è ancora in età fertile, quindi potrebbe continuare a procreare ancora.

L'esercito degli undici figli

Come racconta "Il giornale di Sicilia" il primogenito della coppia, Vito, è nato nel 2000 ed oggi ha 16 anni. Dopo di lui sono venuti in successione Eloisa, Salvatore, Antonella, Giuseppe, Cristina, Marianna, Benedetta, Serena e Rita.

Viene da farsi una domanda: al momento di mangiare la mamma ricorderà a memoria i nomi di tutti i figli o deve aiutarsi facendolo l'appello?

313 comments

    • Giusi Rostellato 17 ottobre, 2016 at 13:55 Rispondi

      Con tutto il rispetto per questi figli e da dire che nn sono neanche una madre, ma che c…..avolo è vero che …”e figl….so figl” ma stiamo nel 2016 un minimo di attenzione in più????no?????

    • Sabrina Parabita 17 ottobre, 2016 at 14:41 Rispondi

      Io ne ho sette bimbi .. Non manca nulla a nessuno di loro, ne’ per quanto riguarda affetto e nemmeno economicamente .. Ho due lauree e la nostra famiglia è’ felice .. Comunque puoi anche essere attento durante i rapporti, pero’ nel mio caso l’ultima è’ arrivata nonostante avessi la spirale … Io 11 non ne farei perché comunque troppe gravidanze indeboliscono il corpo ( e non parlo esteticamente, infatti se vedi le mie foto sono magra ) .. Se hanno 11 figli possono permetterseli evidentemente … Anzi più che critiche bisogna sempre pregare che il lavoro non manchi mai in nessuna famiglia..e comunque per quanto riguarda le scuole dell’obbligo ti rimborsano i libri ( ovviamente se hai isee basso) così come anche agevolazioni luce, gas e tanto altro …per natura non critico mai anzi … Benvenuto piccolino 😍

    • Mihaela Teleptean 17 ottobre, 2016 at 15:22 Rispondi

      Eh certo se sta bene economicamente…. ma quanto devi stare BENE per avere 11 figli?? E poi PERCHÉ farne 11? Non metto in dubbio che dal punto di vista affettivo sono amati tutti nello stesso modo ma perché farne cosi tanti??

    • Sory Ada 17 ottobre, 2016 at 17:14 Rispondi

      Io preferisco di rinunciare al lusso e di avere una bellissima famiglia come loro..Veramente bellissimo! !!. Se tu voi avere il lusso di Berlusconi tienitelo per te…

    • Mihaela Teleptean 17 ottobre, 2016 at 17:21 Rispondi

      Sory Ada 😂😂😂😂 ma magari.. mi accontento di un quarto del lusso di Berlusconi… io preferisco avere la possibilità di dare il meglio ai miei figli e per questo mi devo fermare a due bambini altrimenti dovrei sottoporli a rinunce cosa che oggi posso “evitare”… Al giorno d’oggi è una grandissima fortuna potersi permettere più di due figli poi va beh sono scelte personali… dipende dal tenore di vita che uno desidera avere…

    • Angela Palmiotto 18 ottobre, 2016 at 00:07 Rispondi

      Se hai un isee non considerato basso ma comunque non alto, non ti puoi permettere ugualmente di sostenere tanti figli. E non ti aiuta il comune o lo stato. Se avessi avuto tanti soldi anche io ne avrei voluti di più, certo non 11 perché dipende dalla condizione fisica e di come ti vanno i parti. Se un parto va bene una donna è più invogliata di chi passa le pene dell’ inferno!

    • Angela Palmiotto 18 ottobre, 2016 at 00:10 Rispondi

      In ogni caso beata lei, vuol dire che se la sente, che è forte fisicamente, psicologicamente, che ha molti aiuti, sia economici che pratici, io con uno non riesco ad andar in bagno, lei come fa non so. Io la farei santa. Altro che depressione post parto, vorrei conoscerla per chiederle il segreto di come faccia ad aver tutta questa forza

  1. Helyn In 17 ottobre, 2016 at 11:48 Rispondi

    Purtroppo non e’ una società, la nostra, che aiuta le famiglie numerose… Però i figli sono doni meravigliosi e quindi auguri ai genitori e buona vita al piccolo

  2. Cristina Tonas 17 ottobre, 2016 at 11:49 Rispondi

    Io 11 figli non riuscirei proprio a farli. Mi è sempre piaciuta la famiglia numerosa. Ma non riuscirei a pensare una famiglia numerosa in Italia. Non è solo una questione di aiuti economici… Ma non riuscirei a seguirli tutti. Massimo potrei arrivare a 3…. Intanto partoriamo la secondogenita poi vedremo ciò che vorrà dio

    • Sabrina Parabita 17 ottobre, 2016 at 14:28 Rispondi

      Io ne ho sette ed era più difficile seguirne due che non ora sette piccoli .. Poi tutto sta ad organizzarsi.. Io faccio mangiare prima i più piccoli, poi i grandi con noi .. Casa sembra un asilo 😂😂😂Dopo il terzo è’ tutto più facile … Parlo ovvio per la mia esperienza .. tra una gravidanza e l’altra anche due lauree (😂😂 devi vedere la faccia di chi diceva che non sarei mai riuscita a laurearmi) … Certo è brutto quando si ammalano ( tipo ora abbiamo passato due settimane da paura) però non cambierai la mia vita per nulla al mondo 😍😍 non ne farei 11 perché ormai ho 37 anni e poi sono più che soddisfatta dei bimbi che ho 😍😍😍 volevo dì la famiglia numerosa ( in realtà tre o quattro, poi si sono aggiunti gli ultimi tre ma adesso basta giuro 😂😂😍😍😍)

  3. Valentina Cinat 17 ottobre, 2016 at 11:57 Rispondi

    Non si tratta di rinunciare a una vacanza ai Caraibi…. Undici figli più mamma e papà 13 persone solo di cibo avete idea della spesa??? O mangiano pane e acqua tutti i giorni altrimenti non si spiega

  4. Deborah Federico Segala 17 ottobre, 2016 at 12:05 Rispondi

    11 figli sono troppi scuola vestiti ecc… Dopo ricordate k c è scuola guida
    ….penso k lei non abbia avuto neanche il tempo di lavorare…se lui non prende 5000 euro al mese mmm non credo… Perciò credo k sia brutto 5 figli ci sta ma dopo è troppo credo

  5. Stefania Proterra 17 ottobre, 2016 at 12:05 Rispondi

    Ogni vita che nasce è sacra,però dai secondo me è un’irresponsabilità,come faranno a stare dietro a tt quei figli??hanno bisogno di attenzione tutti,non solo il neonato. Mah mah mah per non parlare di come li manterranno…

    • Cristina Di Raimondo 17 ottobre, 2016 at 12:27 Rispondi

      probabilmente chiederanno degli aiuti ed è qua che subentrano le vari opinoni… mettere al mondo tanti figli così è una scelta e non credo sia poi giusto rivolgersi agli istituti per gli aiuti statali o comunali…

    • Cinzia Cioci 17 ottobre, 2016 at 12:48 Rispondi

      si ma in ogni caso non riesci ad accudirli con attenzione… chiederemo poi ai figli una volta adulti come hanno vissuto tutto ciò…. qui da noi c’é una famiglia con 8 figli, uno di loro a casa per cena da un amichetto ha detto alla mia amica: che bello stare qui con voi…. c’é una tale pace!….

    • Cristina Di Raimondo 18 ottobre, 2016 at 07:57 Rispondi

      Veronica D’elia certo hai ragione ma è comequelli che vivono oltre le proprie possibilità… io ho un figlio e con il lavoro della mia famiglia credo che potremmo permetterci di avere al max un altro figlio… perchè PURTROPPO anche x mettere su famiglia bisogna farsi due conti(può essere ingiusto ma è così) se ne facessi altri 5 saprei di avere dei problemi e quindi? faccio figli in base agli aiuti?! non è prprio così che funziona… questo è il mio pensiero…

  6. Jeniffer Ruiz Fernando Aquije 17 ottobre, 2016 at 12:08 Rispondi

    11 miracoli… AMORE SALUTE E LAVORO, lavoro per il padre che possa guagnare abbastanza, e lavoro x la mamma che io con 2 mi vengono le crisi immaginiamo lei con 11, io come cristiana e opinione personale, Dios sa xche fa le cose, benedizione x tutti e 13…

  7. Alessandra Ale Contado 17 ottobre, 2016 at 12:10 Rispondi

    Io noto che è già difficoltoso con uno, e per me anche un secondo figlio è lusso, figuriamoci 11
    Questa donna passerà il resto della sua vita a badare ad 11 ragazzi .
    Solitamente chi ne ha 2/3 ad un certo, una volta grandi, si gode le gioie della mezza età, lei invece non credo ci riuscirà .. condivisibili o meno, sono scelte di vita , auguri 😉

  8. Karmen Ruotolo 17 ottobre, 2016 at 12:24 Rispondi

    vorrei dire alla sig.ra, che non ha compiuto nessun atto eroica, in una socoeta’ come la nostra oltre a metterli al mondo bisogna garantirgli delle opportunita’……ma che stiamo scherzando ma quali lussiiii….

  9. Laura Piras 17 ottobre, 2016 at 12:24 Rispondi

    Nelle famiglie numerose funziona così:i più grandi badano ai più piccoli e così a rotazione…aiutano i genitori….qst è quello che si faceva anche un tempo…I Italia chi fa molto figli in genere sono i neocatecumenali che vengono aiutati anche dalla comunità ed in genere in mezzo ci sono persone benestanti…al di fuori di loro gli altri che fanno tanti figli o sono ricchi o sono incoscenti e di qst tempi già averne uno lo è…detto questo io ne ho una e per il secondo si vedrà..e cmq non giudico qst genitori, ogniuno fa ciò che vuole e che sente😊

  10. Linda Erika Moretto 17 ottobre, 2016 at 12:37 Rispondi

    Ognuno ha le sue credenze… però credo che a tutti ci sia un limite. … purtroppo al gg d’oggi c’è altro che da pensare al futuro..
    Io al momento ne ho 2… un gg magari 3 non dico di no… ma credo sarà sufficiente così

  11. Roberta Aurora Maria 17 ottobre, 2016 at 12:38 Rispondi

    Voglio proprio vedere se 11 figli può mantenerli all università…se puo scriverli a scuolaa di danza, a nuoto,; a scuola di musica….come asseconderá questa mamma tutti i loro desideri? Per non parlare delle cure dentistiche se avranno bisogno di apparecchi x denti ecc….e tutte le spese che ci sono per mandarli a scuola media superiore….Non sono d accordo! Gia 2 figli sono tanti! Che futuro può mai garantire a 11 figli? 11 figli che secondome saranno infelici

  12. Emilia Di Meglio 17 ottobre, 2016 at 12:51 Rispondi

    Io sono mamma di tre..lavoriamo in due per DARCI una vita dignitosa…scuola,sport e perché no una vacanza in famiglia…certo che puoi vivere con 11 figli.a pane e acqua e più grandi dovranno sacrificarsi per emanare i più piccoli sacrificando parte della loro vita

  13. Monica Sofia Lauro 17 ottobre, 2016 at 12:57 Rispondi

    rinunciare al lusso??? con 11 figli non ti puoi permettere di avere degli extra in generale, ma se dovesse capitare un imprevisto? mio figlio ha avuto necessità del dentista 850 EURO …io trovo sia puro egoismo fare 11 figli, non vuol dire amare i bambini, io amo i bambini ma ne ho fatto 1 solo!!!!

    • Erika Veneri 17 ottobre, 2016 at 13:08 Rispondi

      Quello che voglio dirti non’e’ assolutamente una critica perché sono d’accordo con te su tutto..i bimbi quando ci sono vanno seguiti e tenuti bene..per te 11 figli e’ puro egoismo(anche x me eh)..e lei può pensare di te che anche tu sei egoista perché ne hai fatto solo uno e non avrà la “compagnia”. Ti parlo da mamma di 2 bimbi che sta bene così.

    • Monica Sofia Lauro 17 ottobre, 2016 at 13:16 Rispondi

      sono andata in menopausa subito dopo il parto…non ho deciso io di farne solo 1…anche a me sarebbe piaciuto dargli un fratellino o sorellina….ma la natura ha deciso x me, e prima del mio amore ho perso una bimba….come scrivevo prima a chi troppo e a chi niente!!!!

    • Judit Cserháti 17 ottobre, 2016 at 14:00 Rispondi

      I problemi iniziano qui… una società in cui per andare dal dentista devi prendere un mutuo perché poi lui (il dentista) possa andare in giro con una macchina di lusso e a fare le vacanze ai Caraibi… se tutti si accontentassero con meno (non dico che bisogna essere poveri) il mondo sarebbe migliore.

  14. Sara Reitano 17 ottobre, 2016 at 12:58 Rispondi

    Solo chi possiede un conto in banca astronomico può permettersi 11 figli.
    Altrimenti parliamo di un atto di egoismo disarmante.
    Nel 2016 cosa fai a 11 figli ???? Non si tratta di rinunciare al lusso. Io ho un solo figlio e al lusso ci rinuncio… Figuriamoci con 11… Con 11 devi rinunciare a tutto!!!!!!

  15. Sara Mastrogiacomo 17 ottobre, 2016 at 13:06 Rispondi

    Alla fine dove mangiano due anche tre e quattro ma nn e’ il numero e’ che ci vuole troppa pazienza i figli costano e al giorno d’oggi farli vivere degnamente e’ un lusso che nn tutti ci possiamo permettere loro hanno fatto questa scelta anche io ne ho due ma basta cosi voglio anche godere un po’ della vita… Anche lei fisicamente sara’ distrutta…mamma mia

  16. Perricone Rosalia 17 ottobre, 2016 at 13:08 Rispondi

    auguri!!!! ma….oggi è anacronistico vivere in un contesto da anni 20, dove le donne da 12 anni in poi sfornavano figli come conigli e li accudivano con i prodotti dell’orto fuori casa, la carne si mangiava la domenica ecc.ecc.ecc…ovviamente è il mio pensiero!!!! magari loro sono un isola felice in un mondo diverso!!!!! auguri di nuovo

  17. Debora Esposti 17 ottobre, 2016 at 13:19 Rispondi

    io sono l ottava di 11 figli e nel bene e nel male siamo cresciuti felici e sani!!!! I miei nn c hanno fatto mai mancare nulla!!!al giorno d oggi coppie ke si lamento con un figlio…m fanno ridere!!!! Io ho preso esempio da mia madre x tutto quanto…cresco mia figlia pensando a lei…ora ke ne mamma ne papà non c sono più restano x noi un esempio e un modello da seguire x la loro forza e voglia di fare sempre e ogni giorno x crescere tutti noi!!!!!!!

  18. Chiara Battisti 17 ottobre, 2016 at 13:20 Rispondi

    ciao a tutti 👋👋volete più energia un fisico da urlo 😗😗 PERDERR qualche KG troppo e dire addio alla CELLULITE ??entrate a far parte di questo super mondo con guadagni extra 🤑🤑🤑🤑..mai stato cosi facile contattatemi

  19. Cristina Trebastoni 17 ottobre, 2016 at 13:25 Rispondi

    Scusate eh ? Per chi “giudica ” ma per caso sono venuti a bussare a casa vostra per chiedere soldi, cibo e acqua? … se verranno potrete cantargliene quante ne volete .. e forse nemmeno tanto… perché se qualcuno bussa per chiedere aiuto, o lo si aiuta di cuore o si dice di no… ma giudizi e critiche possono tranquillamente restare in tasca…(parere personale)

    • Anglide Ithil Quessir 17 ottobre, 2016 at 14:14 Rispondi

      Io la vedo una cosa meravigliosa perché 11 figli vuol dire amore infinito, 11 fratelli che avranno decine e decine di nipoti e nonni felici…però che “nn vengano a bussare alla nostra porta” è sbagliato perché le tasse per agevolare queste condizioni le paghiamo tutti e gravano ovviamente su di noi. Le esenzioni, le agevolazioni, i soldi glieli passa lo stato, ma perché paghiamo tutti noi.

    • Marilù Reale 17 ottobre, 2016 at 14:39 Rispondi

      Purtroppo queste persone sono agevolate in tutto dallo stato lei ovviamente non lavorerà lui minimo reddito ed è tutto passato dallo stato! Io invece con due bambini vado a lavorare sto in affitto e pago 500 euro al mese di nido comunale. Vorrei un terzo figlio ma non posso permettermelo. Di certo non me lo ordina il medico di procreare

    • Sabrina Parabita 17 ottobre, 2016 at 14:54 Rispondi

      Sono scelte di vita .. Io personalmente difendo a spada tratta perché nonostante abbia due lauree e sette figli ( a cui non manca nulla ) trovo sempre quello che mi critica o mi fa oggetto di battute del tipo se ho finito o se ho intenzione di continuare … Io ho studiato e sudato per ottenere quello che ho, lo Stato ovviamente non aiuta perché non ho reddito isee basso, però sono felice e seguo personalmente i ragazzi per quanto riguarda la scuola ..

    • Maria Giulia Catania 17 ottobre, 2016 at 14:58 Rispondi

      Quoto Marilù Reale!!!! Ogni volta che entro nella stanza del mio ginecologo a Londra lui mi chiede: “sai quali categorie sociali fanno più figli? O i super ricchi o i super poveri che vivono sugli aiuti di stato”. Io che non mi ritrovo – per fortuna! – in nessuna delle due classi , pago: affitto X.000 sterline al mese, e prossimamente nanny Y.Z00 sterline al mese, posso ritenermi strafortunata a rientrare nella categoria di quei 30enni che decidono CONSAPEVOLMENTE di iniziare una famiglia e potersela permettere, non senza sacrifici , ma sicuramente anche senza l’aiuto di mamma e papà ..!!!

    • Erika Buffa 17 ottobre, 2016 at 14:58 Rispondi

      Sabrina Parabita non hai reddito basso, quindi potrai dare tutto quello che vogliono ai tuoi figli (dico potrei perché sei giovanissima) e non voglio dire viziarli, ma uscire, vacanze, università……..

    • Bruna Maria Vaccaro 17 ottobre, 2016 at 14:59 Rispondi

      Scusa, però un giorno quando un figlio gli chiederà di andare all’università , cosa risponderà…:” vai a lavorare e pagati l’uno da solo???. Io sono favorevole alla prole numerosa ma non all’egoismo

    • Marilù Reale 17 ottobre, 2016 at 15:08 Rispondi

      Maria Giulia Catania per non parlare della qualità della vita che si da a questi bambini! Niente sport niente hobby niente viaggi per carità non sono fondamentali ma ti aprono la mente. Ma stiamo parlando di mondi completamente diversi… persone che forse anzi sicuramente in primis non hanno vissuto la vita appieno e quindi non hanno termini di paragone. Però mi fa arrabbiare la discriminazione sociale che paradossalmente subiamo noi!

    • Sabrina Parabita 17 ottobre, 2016 at 15:12 Rispondi

      Sai poi dipende anche come si educano .. I miei ad esempio quando provano a fare i capricci durante la spesa tendo a mettere in atto varie strategie del tipo prendo alla fine quello che dico io o non prendo nulla ( altrimenti diventerebbe anche il fare la spesa eccessivamente oneroso ogni volta e calcola che sono tanti .. ) aspetta però non sono ricchissima.. Il reddito isee basta poco per averlo alto… Ci sono mesi in cui guadagno bene e mesi magari no.. La libera professione e’ così all’inizio soprattutto .. Sembro giovane 😂😂 ho 37 anni …

    • Sabrina Parabita 17 ottobre, 2016 at 15:16 Rispondi

      Mia figlia 15enne esce, va in vacanza .. Gli altri sono piccoli .. 9 anni, 5 anni, 3 anni, 2 anni, 1 anno e la piccolissima di due mesi.. Ripeto in passato ho pianto anch’io ( quando ne avevo una e ancora studiavo e mi adattavo con vari lavoretti.. Poi però ho raggiunto i miei obiettivi ed ora sono plurimamma .. Certo è che spero sempre che Dio mi protegga sotto l’aspetto lavorativo non tanto per me quanto per loro..

    • Maria Giulia Catania 17 ottobre, 2016 at 15:35 Rispondi

      Marilù mah alla fine su questo I don’t really care, ognuno è libero di vivere come vuole e di dare ai propri figli ciò che ritiene giusto… Ma che non mi vengano a dire che “tutti possono fare 11 figli , basta volerlo” perché mi sembra una stronxata! Come dici tu , lo fai se sei talmente povero da vivere sugli aiuti di stato , oppure se come Brad Pitt e Angiolina Jolie sei davvero pieno di soldi… Ma quando sei nel mezzo come di fatto il 99% degli italiani … è ovvio che già per farne UNO ci pensi mille volte! Altro che fertility day!!!! Inoltre dalla mia esperienza in UK posso dire che, ok l’Italia non sarà ai livelli dei Paesi scandinavi in termini di Welfare, però quanto meno abbiamo una sanità statale più che decente , l’istruzione pubblica direi più che buona (io ho fatto tutte le scuole pubbliche e non ho avuto alcun problema ad accedere, per esempio, alla Bocconi) e diciamocelo, molti possono contare sull’aiuto dei nonni in pensione e quindi non devono pagare una nanny… Qui in Inghilterra per la classe “media” è una tragedia a dir poco, un bilocale in zona 1 o 2 va dai 3000 pound al mese in su (leggi 3500 eur solo di affitto al mese), poi se lavori (come me) 10-11 ore al giorno devi mettere in conto 55 ore settimanali di nanny a non meno di 10pound all’ora più tasse (fai i conti!), e ancora , per accedere alle scuole pubbliche considerate “decenti” (cioè “good”, qui ci sono dei veri e propri rating per classificare le scuole) la tua casa deve trovarsi a non più di 100 metri dalla suddetta scuola, altrimenti devi mettere in conto altre 20,000 sterline annue di retta per asilo/scuola privata, e infine la sanità pubblica è infinitamente più lenta e inefficiente di quella italiana – io che potevo permettermelo ho deciso di ricorrere a quella privata per quanto riguarda la gravidanza ma l’alternativa sarebbe stata partorire col sistema sanitario inglese che NON PREVEDE un ginecologo bensì solo un’ostetrica che per inciso è quella di turno e che quindi non hai mai visto in 9 mesi … Tutto questo per dire che in Italia è vero che tante cose non funzionano ma onestamente a molti italiani proprio piace lamentarsi perché in alcuni casi non ce ne sarebbe davvero motivo, e se venissero qui a Londra allora si butterebbero dal 15esimo piano di un palazzo per far prima!!!!!

    • Grazia Tarantino 17 ottobre, 2016 at 18:14 Rispondi

      Bruna Maria Vaccaro l’egoismo può essere anche quello di non fare affatto figli. Secondo me ognuno può decidere quello che gli pare. Poi se lavora solo il padre, ti assicuro che tra borse di studio e sconti vari, se un figlio vuole studiare ce la fa.

    • Adriana Majercikova 17 ottobre, 2016 at 19:43 Rispondi

      Bravaaaa, due chat su questo argomento piene di critiche. Ma caspita gente, saranno cavoli loro cosa fanno e di cosa vivono !!! Perché per fare i figli dobbiamo sempre pensare soldi! Amore, pace, crescita naturale no , quello no. Infatti si vede sui bambini che sono oggi serviti e riveriti senza un minimo sforzo . Sinceramente non è la prima famiglia con 11 figli che ho conosciuto ma li stimo molto e anche un po invidio . Perché in famiglia grande ci si ride di più e le cose si prendono più leggere. Grandiiiii

    • Angela Palmiotto 17 ottobre, 2016 at 23:57 Rispondi

      Ho sempre pensato che è brutto Pensar Al costo di un figlio! Al fatto che ora se ne mettono Al mondo pochi per un problema economico. Adriana Majercikova ha ragione a dire che non bisogna criticare, che i figli si fanno per amore ecc. È giusto ma la vita reale è purtroppo e dico purtroppo, diversa, anche senza dare i lussi Ai propri figli, devi dare un pc e internet perché già alle elementari si usano, devi vestirli, darli da mangiar, non parliamo di integratori, latte, pannolini ecc. È difficoltoso con uno figuriamoci con tanti. Ma tanto di cappello per chi ci riesce. Spero che i loro figli un giorno non gli rinfaccino di non esser potuti andar nemmeno a scuola con i costi dei libri, biglietti per il trasporto in pullman o in treno e tasse universitarie

  20. Lidia Troisi 17 ottobre, 2016 at 13:27 Rispondi

    Sta partorendo come se forse una coniglia!posso capire famiglia larga.Ma poi bisonio pensare cosa fare dopo!scuola.vestiti.dare da mangiare !figli posiamo fate tutte noi nobne una cosa impossibile!ma poi bisonio darli altre cose!!!!!

  21. Elisir Di Vanessa Ritondale 17 ottobre, 2016 at 13:28 Rispondi

    Beata la pillola anticoncezionale
    Che poi sicuro a lei non interteressa
    Considerando che avrà iniziato a 18 a fare figli
    Tra qualche hanno avrà voglia di fare quello che non ha fatto da giovane
    Io ne una e ho rinunciato lo stesso al lusso

  22. Lidia Serratore 17 ottobre, 2016 at 13:37 Rispondi

    Il cognome del marito dice tutto 😂😂 auguri 😍 io impazzisco con una e sono all’inizio!! Ne vorrei altri due e poi stoooooop, sicuramente non uno dietro l’altro!!! Ci vogliono troppi soldi per mantenerli 😱

  23. Roberta Ripamonti 17 ottobre, 2016 at 13:37 Rispondi

    Io nn so come stiano economicamente, auguri senza altro perché un bimbo è sempre una gioia, ma 11 figli mi auguro che siano seguiti tutti e nn solo i più piccoli… da un lato penso a quanto egoismo ci sia, perché finché son piccoli magari li gestisci….. ma un domani…. quando vorranno le scarpe come l’amichetto, andare al cinema magari per vedere un cartone… cioè son tante cose che uno deve pensare prima di fare figli… io ne ho due e spero di riuscire a dare il massimo alle mie figlie nn a rinunciare alle cose x egoismo nostro… non dico che uno li deve straviziare ma nemmeno nn dargli nulla perché nn si può!
    Detto questo mio pensiero…. auguri! Magari stanno bene e vivranno benissimo gli e lo auguro

  24. Cinzia Mannucci 17 ottobre, 2016 at 13:41 Rispondi

    Non si tratta di mangiare e sopravvivere a mio parere, se ne sfamano tanti, non saranno certo loro a fare la differenza. Diceva mia nonna “dove si mangia in 4 si mangia in 5 basta ci sia pace e serenità in famiglia”. Ma nella società di oggi conta la qualità non la quantità, magari quei ragazzi vorranno studiare e non potranno, vorranno aiuti per l’Università e non li avranno perché non sarebbe giusto fare differenze e certo tutti non ce li puoi mantenere, la maestra ti chiederà di seguire un figlio in una situazione particolare e tu non avrai tempo, dovranno prendere il primo lavoro che capita perché i fratellini devono mangiare…. Io la vedo come una condanna più che come un dono ma ognuno ha le sue idee,!

  25. Antonella Fiocco 17 ottobre, 2016 at 13:44 Rispondi

    Sono scelte di vita, rispetto, ma non condivido… purtroppo oggi le esigenze e parlo di istruzione, formazione, non permettono secondo me di avere 2 o 1 figlio, per il sistema nazionale,cmq tanti auguri per tutto e speriamo si realizzino in ciò che credono

  26. Febo Tiziana 17 ottobre, 2016 at 13:49 Rispondi

    Quelli che criticano dicendo che a breve li vedremo a bussare nelle casse dello stato x sussidi ecinomici; sono le stesse persone che sono felici di aiutate gli ultimi arrivati dando dei razzisti a chi dice il contrario??

  27. Lucia Simeone 17 ottobre, 2016 at 13:59 Rispondi

    Io la vedo dura, 11 sono davvero tanti, la gestione è difficile oltre che a livello logistico, ci vuole una casa enorme per vivere dignitosamente in 13!!, anche a livello pratico. Secondo me si possono fare tutti i discorsi filosofici sul vivere felici e sereni, ma la verità è che nel 2016, non si possono costringere dei ragazzi a vivere come nel medioevo senza quello che ormai è diventato essenziale per i nostri tempi. Quindi io lo vedo come un atto egoistico e basta! Mi dispiace.

  28. Deborah Marrocco 17 ottobre, 2016 at 14:04 Rispondi

    Mah. Per carità di figli ne possono fare anche 20 ma io tutto ci vedo che una forma di altruismo… Anzi! Qui non si tratta di rinunciare ai lussi ma di rinunciare anche a cose necessarie. Devono solo sperare che tutti e 11 non vogliono andare all’ università…

  29. Cantarella Alfina 17 ottobre, 2016 at 14:29 Rispondi

    Bisogna dire che oggi giorno tutti noi desideriamo un certo tenore di vita che naturalmente è impensabili con 11 figli….
    Vuol dire che questi genitori vogliono far crescere i propri figli come 100 anni fa….
    Senza niente….

  30. Francesca Perri 17 ottobre, 2016 at 14:36 Rispondi

    Auguroni ma proprio no…nn siamo negli anni 20/30,all’epoca crescere un figlio era più semplice ke farlo…ora c sn trp necessità e già cn 2si vive a stento….nn so cm faranno in futuro ttt sti ragazzi… vabbè in bocca al lupo. .

  31. Rosalinda Angarano 17 ottobre, 2016 at 14:46 Rispondi

    Io ho 4 figli il grande ha 8 anni la piccola 16 mesi e nn e facile anche ché anno tutti esigenze diverse io cerco di dare a tutti la giusta attenzione ma spesso e difficile io nn so come deve fare qella signiora

  32. LA Mel 17 ottobre, 2016 at 14:56 Rispondi

    Come fai a dedicarti fisicamente ma soprattutto emotivamente a 11 ragazzi?!? Seguirli con attenzione e con testa richiede tempo e concentrazione, io ne ho due e gia’ mi sento sopraffatta…11 impensabile…far figli giusto per sfornare bambini non lo trovo a mio parere un atteggiamento costruttivo, nei confronti della coppia stessa e dei fratelli l’uno per l’altra…cosi e’ solo caos…

  33. Claudine DeFrance 17 ottobre, 2016 at 16:09 Rispondi

    Da una parte sono contenta perché ogni creatura che viene al mondo è un dono prezioso però mi chiedo riusciranno mai questi genitori a dedicare per ciscun figlio il tempo giusto e necessario per accudirli e non fargli mancare nulla? Come si fa a distribuire tutti i giorni le stesse attenzioni a undici figli? Spero non finisca come nella maggior parte delle famiglie numerose e cioè che i figli grandi devono aiutare a badare ai figli medi e i medi a badare a quelli più piccoli..e aiutare nelle faccende di casa….

  34. Giovanna Lacorte 17 ottobre, 2016 at 16:53 Rispondi

    … lussi??? …comprare il latte ed i pannolini non lo sono… comprare vestitini anche di pochi euro o creme o vitamine e quant’altro occorra al bebè nemmeno … e se poi ce ne sono altri che frequentano già la scuola tra scarpe libri e accessori vari ??? …in Italia, purtroppo, non possiamo permettercelo!!!

  35. Francesca Procopio 17 ottobre, 2016 at 17:35 Rispondi

    Nn metto in dubbio che i figli sn il dono più bello che un genitore può avere, ma mi sento di dire che se qst possono permettersi 11 figli da crescere, 5/6 se li facevano e gli altri li adottavano ci sn tantissimi bambini bisognosi di una vera famiglia

  36. Dasha Sor 17 ottobre, 2016 at 18:30 Rispondi

    Dipende dalle esigenze che uno ha… se non vuoi avere un’istruzione e nemmeno darla ai tuoi figli, se non ti interessa scoprire il mondo è farlo vedere anche a loro, etc etc… va benissimo! Oppure sei ricco sfondato

  37. Gina Garro 17 ottobre, 2016 at 18:43 Rispondi

    Ognuno può fare i figli che vuole però scusate se poi cercano aiuto economico questo no mi manda in bestia xche se x avere tutti sti figli devi avete la certezza di mantenerli altrimenti andate in farmacia che i rimedi ci sn (scusate ma è una mia opinione )

  38. Pinkyna Baroni 17 ottobre, 2016 at 20:39 Rispondi

    Già.. ognuno fa come crede meglio… ancora sento dirmi… “ma con due,come farai..costano..”.. certo,il pensiero c’è… ma non me li mantengano mica quelli che criticano.. 11figli… troppi.. a parte il lato economico.. è un bel impegno fisico e emotivo… ammirevole!!!

  39. Veronica D'elia 17 ottobre, 2016 at 20:54 Rispondi

    Perché attaccare questa famiglia? Condannate (giustamente ) chi li uccide e lo fate (ingiustamente ) con chi lo mette al mondo ! A chi nuociono! ? Anche se dovessero chiedere dei sussidi ,che male c’è! ? Lo stato vuole che facciamo figli e allora ci aiuti a mantenerli! Hanno deciso di rinunciare a tutto x avere una famiglia numerosa ….beati loro!!!! Tanto le tasse le paghiamo lo stesso !!!!

  40. Marta Giola 17 ottobre, 2016 at 21:21 Rispondi

    scelte di vita…io personalmente non avrei così tanto coraggio…già mi sembra di fare un casino con tre,immagino con 11…io non potrei mai…mi sembrerebbe quasi che debbano crescere da “soli” xke non avrei abbastanza tempo per tutti quanti…mi viene l’ansia a pensarci…

  41. Angela Palmiotto 17 ottobre, 2016 at 23:52 Rispondi

    Anche con un figlio spesso si rinuncia Ai lussi, anzi avvolte anche senza figli. Dipende dalle proprie condizioni economiche. Che vuole insinuare che chi ne fa meno è xke’ ama il lusso? Più che altro si è realisti, Al mondo d ‘oggi le spese per mantenere un bambino non sono più quelle di una volta quando appunto si facevano dieci, venti figli. Ma ognuno fa le proprie scelte.

  42. Monica Ambanelli 18 ottobre, 2016 at 11:10 Rispondi

    Ma non scherziamo.. Con 11 figli gli aiuti arrivano da tutte le parti! Chi ne ha SOLO 3 invece non ha diritto a nessuna agevolazione. A partire dall’inps che ti toglie l’assegno familiare appena tuo figlio compie 18 anni a meno che tu non abbia da 4 figli in su. E tante altre agevolazioni dei Comuni spettano solo sopra ai tre figli. Ma a parte questo.. Povera donna (diventata una sfornafigli) e poveri fratelli maggiori che si troveranno a fare i genitori degli ultimi nati con tante e tante responsabilità che non dovrebbero competergli

  43. Elena 12 marzo, 2017 at 16:57 Rispondi

    Ma perché è importante dover giudicare? È la sua vita,il suo corpo,credo che se per lei va bene a noi non deve riguardare affatto.Lei ama i bimbi,se avesse voluto fermarsi credo l’avrebbe fatto prima di adesso.Nei commenti si legge di chi non ce la fa nemmeno con uno,a me danno della coraggiosa ad averne fatto tre.E che mangeranno mai queste creature???Non sono tirannosauri!Certo 11 sono davvero tanti,però magari una dose di fatto nostri non ci farebbe male.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.