Mamme in Australia tra asili nido a giornata e occasionali

mamma-in-australia

Che cosa significa vivere in Australia con una famiglia? Lo racconta Claudia, docente e ricercatrice.

Questa donna viaggiatrice del mondo è una mamma multitasking. Ricercatrice e docente, giornalista e ovviamente mamma di una neonata di soli tre mesi. La sua carriera professionale è un lungo elenco di titoli di alto livello che oggi la rendono una donna realizzata.

Mamma e lavoro: la filosofia australiana

 “Qui gli stipendi sono i più alti al mondo per qualsiasi professione – racconta mamma Claudia - ma la cosa incredibile qui è la filosofia locale del lavoro: si lavora a giornate, le persone che lavorano full time sono relativamente poche, ci sono tantissimi contratti flessibili che consentono di lavorare tre o quattro giorni o meno: ad esempio ci sono tante neomamme che ricominciano con un giorno e poi aumentano mano mano che il bambino cresce”.

Asili nido a giornata e occasionali

Anche per l’asilo nido vale lo stesso principio di elasticità. Gli orari sono così flessibili che si possono prenotare in base alle giornate e non con l’abbonamento mensile.

Esistono anche gli asili cosiddetti “occasionali”, ovvero prenotabili a ore e utili per lasciare il bambino per poco tempo se la mamma deve sbrigare una commissione o deve fare una visita. Gli asili di questo tipo sono dappertutto, anche in palestra o all’ospedale.

Una grande comodità e una grande dimostrazione di progresso. In Italia sarà mai possibile?

Please follow and like us:

5 comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.