Marche, la terra trema ancora: un morto ed un bimbo ferito

terremoto-marche

A due mesi dal terribile terremoto che ha completamente distrutto Amatrice ed Accumoli, nel Lazio, la terra torna a tremare nelle Marche. Nella giornata di ieri si sono registrate due forti scosse di magnitudo 5.4 e 5.9 che hanno provocato danni a case e palazzi, ed anche un morto.

Un morto a Tolentino

Purtroppo si deve conteggiare la prima vittima di questa nuova ondata sismica a Tolentino, in provincia di Macerata, dove è deceduto un uomo di 63 anni per infarto cardiocircolatorio, come riferisce il colonnello dei carabinieri Stefano De Iulio.

Ritorna la paura in queste zone, ma i volontari continuano a lavorare incessantemente anche sotto la pioggia per soccorrere le famiglie in difficoltà.

Un bambino ferito a Camerino

A Camerino, in provincia di Macerata, un bambino è rimasto ferito in maniera abbastanza grave secondo le prime notizie, investito dal crollo della sua abitazione dopo la violenta scossa di terremoto.

Sono numerose le case ed i centri inagibili, con molte famiglie sfollate, mentre si iniziano a conteggiare i primi danni anche ad edifici, causati da crolli di chiese, villette e muri di cinta.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.