Maria Montessori e Bruno Munari ad Ancona con la mostra 'Toccare la bellezza'

maria-montessori-e-bruno-munari-ad-ancona-con-la-mostra-toccare-la-bellezza

Fino all'8 marzo 2020 Ancona sarà la sede di una mostra unica ed irripetibile che fa incontrare il lascito di Maria Montessori e le opere di Bruno Munari, per riflettere sull'importanza della tattilità e del suo valore estetico e didattico.

"Toccare la bellezza", una mostra incentrata sul senso del tatto

La mostra dal titolo "Toccare la bellezza" è visitabile dal 10 novembre 2019 fino all'8 marzo dell'anno prossimo : la location scelta dai curatori è quella della Sala Vanvitelli a "La Mole". La domanda a cui la mostra cerca di dare risposta è se possiamo apprezzare la bellezza anche attraverso il tatto. Per rispondere a questo affascinante quesito si è deciso di far incontrare il pensiero di Maria Montessori con l'opera di Bruno Munari.
La mostra si struttura attraverso diversi temi che hanno però tutti al centro uno dei sensi più importanti di chiunque, ovvero il tatto.

Come si è fatto a far incontrare Maria Montessori e Bruno Munari?

Il percorso artistico di Bruno Munari, artista italiano di fama mondiale, sarà riassunto in una esposizione di poco più di 100 lavori, sia artistici che editoriali. Infatti la sua opera ha sempre messo al centro l'uso di tutti i sensi per poter percepire ed apprezzare l'arte e non solo. E infatti nella sua produzione è sempre stato dato largo spazio ai materiali naturali, usati anche con scopi didattici, come la collana di libri workshop "Disegnare un albero".

Parlando di pedagogia e didattica, non poteva mancare un accenno all'eredità di Maria Montessori : infatti la stessa pedagogista per prima riteneva essenziale stimolare i 5 sensi nella didattica e come fosse proprio il tatto ad educare la mente, perché il primo organo di intelligenza.

Infatti per dimostrare l'importanza di questo senso, la mostra si accompagnerà a laboratori sperimentali per famiglie e bambini (fasce di età: 4-7 anni e 8-12 anni). Sul sito della Mole di Ancona è possibile trovare il calendario.

Alla fine del percorso espositivo, che in parte è anche interattivo, si comprenderà davvero a fondo come queste due personalità siano davvero molto vicine da un punto di vista intellettuale e non solo.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.