A Milano apre la sede permanente del Museo dei Bambini

Nato già nel 1995, soltanto quest'anno il MUBA – Museo dei Bambini di Milano apre la sua sede permanente che sarà ospitata alla Rotonda di via Besana, un edificio ricco di storia, fra i più significativi dell'architettura milanese del XVIII secolo.

L'inaugurazione è prevista venerdì 24 gennaio e sarà anche l'occasione per visitare la mostra-gioco "Scatole" (aperta fino al 31 marzo), un percorso pensato per bambini dai 3 agli 11 anni, che potranno così sperimentare volumi e forme, sollevare coperchi e ascoltare, vedere, toccare tutte le storie custodite in questi salvadanai di carta.

Il MUBA non è un museo nel senso tradizionale del termine, niente a che vedere con un luogo in cui l'arte è imbalsamata dietro teche di vetro: qui la creatività esplode in una dimensione interattiva e multisensoriale, fatta di colori, figure, oggetti e favole che prendono vita chiedendo il coinvolgimento diretto dei visitatori.

I bimbi giocano, imparano a conoscere i diversi materiali attraverso il tatto, costruiscono città in miniatura e grazie ai tanti laboratori sul riciclo creativo (come quelli legati al progetto Remida, che coinvolge anche gli adulti) sviluppano una sensibilità green e inventano una nuova vita per tutto ciò che viene abitualmente definito "scarto".

Insomma, una mattinata o un pomeriggio con il vostro bambino in questo paese delle meraviglie è davvero da mettere in agenda.

Oltre ai laboratori e alle mostre, il MUBA propone anche campus con attività giornaliere per intrattenere i piccoli durante il periodo di chiusura delle scuole e poi, se volete fare a vostro figlio una sorpresa originale come poche, potete organizzare una maxi festa di compleanno proprio al museo. 

Giocare non è un semplice passatempo, è una cosa seria, significa immaginare nuovi mondi possibili. In ogni bambino c'è un piccolo inventore e un'esperienza stimolante come quella del MUBA, in cui s'incontrano manualità e arte contemporanea, può aiutarlo a venir fuori.

Orari di apertura del Museo dei Bambini di Milano? Li trovate qui

 

Lascia un commento