A Milano bimba veglia sul corpo della mamma morta per giorni

mamma-morta-casa

Una tragedia si è consumata a Giambellino, un quartiere di Milano, dove una donna peruviana di 42 anni è morta in seguito ad un malore, e sul cui corpo ha vegliato la figlioletta di appena 3 anni.

L'ultima telefonata

L'ultima telefonata della donna era stata effettuata ad un amico e risale alle 17:32 di venerdì scorso. La donna stava male e faceva fatica a respirare, probabilmente a causa di un attacco delle tante allergie di cui soffriva.

Da quell'ora il telefono della donna suonava a vuoto, ed il suo corpo è stato ritrovato solo sabato alle 18:39. Vicino a lei c'era la figlia di 3 anni, rimasta con la mamma per tutto quel tempo, forse con la speranza che aprisse gli occhi.

Il pianto della bimba

I vicini di casa hanno detto di aver sentito la piccola piangere per tutta la sera del venerdì, ma non ci hanno fatto caso ritenendolo semplicemente il pianto di una bambina.

Sabato invece c'è stato il tragico ritrovamento del corpo della donna. La piccola è stata affidata a degli zii, sta bene fisicamente, ma probabilmente adesso dovrà essere seguita dagli psicologici per superare il dramma della morte della madre, vissuto in maniera così traumatica.

63 comments

  1. Titti Graziano 3 ottobre, 2016 at 16:12 Rispondi

    24h o due giorni cosa cambia e lo stesso tempo poi appunto io da vicina sarei scappata a vedere cos’era successo povera cuore due senza mangiare e bere ma soprattutto con quella sofferenza pazzesca !😩

  2. Veronica Lamani 3 ottobre, 2016 at 16:53 Rispondi

    Io sto’ pensando di prendere la collana salva vita beghelli o come si chiama . . Si sa’ mai nella vita . . Penso a quella piccola e penso che nn vorrei mai che la mia si trovasse nelle stesse condizioni . . Un esempio triste ma che mi ha aperto gli occhi , noi mamme nn siamo invincibili purtroppo

  3. Veronica Lamani 3 ottobre, 2016 at 16:53 Rispondi

    Io sto’ pensando di prendere la collana salva vita beghelli o come si chiama . . Si sa’ mai nella vita . . Penso a quella piccola e penso che nn vorrei mai che la mia si trovasse nelle stesse condizioni . . Un esempio triste ma che mi ha aperto gli occhi , noi mamme nn siamo invincibili purtroppo

  4. Moira Lunardi 3 ottobre, 2016 at 18:17 Rispondi

    Uno sente una bambina che piange ininterrottamente e non fa niente… perché è normale che un bambino pianga per ore???? Indifferenza totale purtroppo e la viviamo tutti i giorni… piccola creatura che tragedia 😔

  5. Cinzia Cioci 4 ottobre, 2016 at 20:36 Rispondi

    la tristezza sta nel fatto che mamma e bimba erano molto sole….perché nessuno se ne é accorto prima…. questa é la vergogna del nostro tempo! della nostra società! viviamo in palazzi ma siamo soli!!!!

Lascia un commento