Montecatini rinnova gli scuolabus: niente più bullismo

montecatini rinnova scuolabus basta bullismo

Prendere lo scuolabus dovrebbe essere una cosa semplice per tutti gli studenti, eppure è proprio su questo mezzo che si presentano fin troppo spesso episodi di bullismo. Spesso manca, proprio su e questi mezzi che garantiscono il servizio scolastico, la presenza di un adulto che possa frenare i ragazzi.

Ragazzi che, essendo troppo vivaci e, diciamocelo pure, prepotenti, disturbano non solo i bambini più piccoli ma addirittura l’autista che ha il delicato compito trasportare un mezzo con dentro nostri figli.

Montecatini rinnova gli scuolabus: niente più bullismo!

È per questo che il comune di Montecatini, con grande orgoglio, ha rivisto tutto il sistema di trasporto scolastico prendendo misure serie e importanti per la sicurezza di bambini e ragazzi e per la tranquillità delle famiglie. Vediamo assieme le novità salienti:

- Assistente a bordo

La presenza di un assistente a bordo è obbligatoria (e sacrosanta, aggiungerei) per ogni ordine di scuola: dall’infanzia alla secondaria di primo grado. L’assistente, poi, verificherà che i ragazzi abbiano tutti la cintura allacciata. Questa figura è molto importante perché sarà il punto di riferimento dei ragazzi e farà da ponte con le famiglie. Sarà garantita anche la presenza di un operatore che accolga i ragazzi che devono entrare a scuola prima.

- Tecnologia a favore delle famiglie

Tutti i ragazzi riceveranno un QRcode, che servirà ai propri genitori per controllare gli spostamenti del mezzo. Questi potranno sapere, tramite un app, se lo scuolabus ritarda, quale percorso sta seguendo, se il proprio figlio è a bordo o se c'è stato un cambio di autista. Possono anche impostare l’App e fare in modo che li avvisi dieci minuti prima dell’arrivo del pullman.

- Difesa dell' ambiente

Il comune di Montecatini ha acquistato tre nuovi mezzi Euro 6 che rispettano le ultime normative in materia di ambiente; per regalare un futuro più pulito ai nostri giovani.

Il vicesindaco Rucco, ovviamente, è fiero dei grandi progressi apportati ai trasporti scolastici e dichiara con orgoglio che, nonostante tutto, le famiglie avranno la stessa identica tariffa che pagano da dieci anni. Nessun aumento, quindi, ma tanti servizi in più.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.